Il Complesso monumentale del Villaggio Morelli di Sondalo – estate 2019

Come ogni estate, da nove anni, il Villaggio Morelli di Sondalo apre le porte alla stagione estiva di eventi culturali promossi dall’Associazione culturale Terraceleste, in collaborazione con l’azienda ospedaliera ASST Valtellina e Alto Lario, il Comune di Sondalo e l’APT Sondalo.

L’obiettivo principale delle visite e degli eventi culturali promossi è la valorizzazione del grande complesso, costruito tra il 1932 e il 1938, sia dal punto di vista architettonico che paesaggistico, favorendone la conoscenza a livello locale, nazionale e internazionale.  L’ex Villaggio Sanatoriale di Sondalo, ancora oggi rimane il più rilevante esempio di architettura razionalista in Valtellina e una delle più significative realizzazioni di edilizia sanitaria a livello nazionale ed europeo per dimensione, mezzi, collocazione, per la meticolosa gestione tecnica e la raffinata progettazione esecutiva.

Ad inaugurare la nuova stagione culturale, verrà proposta come da tradizione, una giornata speciale di eventi al Museo dei sanatori, situato presso la portineria centrale. Torna infatti, sabato 29 giugno, la V edizione de “Il sabato del Villaggio”, con l’apertura straordinaria del Museo e l’inaugurazione della mostra fotografica permanente “Spazio Libero – Tra l’immagine dei flussi e l’immagine dei luoghi” di Giovanni Fenu e che rimarrà visitabile tutto il periodo di apertura estiva del Museo.

Le visite guidate da esperti avranno inizio invece sabato 20 luglio e dureranno per tutta l’estate; i visitatori saranno accompagnati all’interno del grande complesso sanatoriale da esperti di architettura, paesaggio, storia dell’arte, scienze forestali. Saranno riproposte anche tre visite esclusive all’ex Sanatorio liberty di Pineta di Sortenna (primo sanatorio italiano, 1903), rispettivamente il 31 luglio, 7 e 14 agosto.

Il programma estivo prevede anche cinque conferenze inserite nel ciclo “Sondalo incontra...” XI edizione, che si terranno presso la sala conferenze del Museo.

La prima è prevista sabato 6 luglio con la giornalista Francesca Venturi che tratterà la vicenda storica “Il Villaggio sanatoriale come rifugio di opere d’arte durante la guerra”. Si prosegue sabato 20 luglio con Veronica Ferrari, architetto del Politecnico di Milano che parlerà del “Parco del Morelli, progetto di un paesaggio terapeutico”. Venerdì 26 luglio, ci sarà la presentazione del video di Valeria Chiari “Il paesaggio dell’aria pura” con la partecipazione di Martino Mocchi. Sabato 24 agosto Chiara Frugoni parlerà dei “Ricordi dell’Abetina”, il primo sanatorio italiano realizzato proprio a Sondalo. L’ultimo appuntamento è in calendario giovedì 29 agosto con la presentazione del volume “Valtellina, terra di migranti”, curato dal Centro Studi Storici Alta Valtellina; saranno presenti Leo Schena, Gisi Schena e Luisa Bonesio.

Si segnala inoltre che dal 22 giugno al 7 settembre sarà possibile visitare il Museo dei Sanatori, inserito nel Sistema Museale della Provincia di Sondrio, aperto ogni giovedì, venerdì e sabato dalle 14 alle 18.

Il calendario completo e maggiori dettagli sulle modalità di iscrizione e partecipazione agli eventi sono riportati nella locandina e nella brochure in allegato, visibili anche sul sito del Museo dei Sanatori (museodeisanatori.com) e sulla pagina Facebook sempre del Museo.

Per ulteriori informazioni è possibile inoltre rivolgersi ad APT Sondalo: tel. 0342.801816 – [email protected]

 

Luca Della Valle
Assessore del Comune di Sondalo

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews