LA REGIONE INCENTIVA L’ASSOCIAZIONISMO DEI COMUNI

(LNews – Milano, 25 giu) L’assessore regionale agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori ha sottoscritto oggi, insieme al presidente di Anci Lombardia Virginio Brivio e al presidente di Uncem Lombardia (Unione nazionale Comuni, Comunita’, Enti montani) Tiziano Maffezzini, l’Intesa per l’annualita’ 2019 sui criteri per il riparto regionale della
quota assegnata a Regione Lombardia del Fondo nazionale per l’associazionismo comunale, da distribuire alle Unioni dei
Comuni e alle Comunita’ montane con un contributo pari a 5,5 milioni di euro.

CONTRIBUTO COMPLESSIVO PER GESTIONI ASSOCIATE: 11,5 MILIONI – “Con questa modalita’ – ha spiegato l’assessore Sertori – integriamo, notevolmente, le risorse che Regione Lombardia destina annualmente alla gestione associata, con fondi propri, pari a circa 6 milioni di euro. Le gestioni associate di funzioni e servizi comunali riceveranno, per il 2019, un contributo complessivo di oltre 11,5 milioni di euro”.

AIUTO CONCRETO A COMUNI MONTANI E SVANTAGGIATI – “Regione Lombardia – ha continuato Sertori – si pone come obiettivo l’efficacia e l’efficienza della gestione associata, sostenendone l’esercizio delle funzioni e dei servizi comunali, anche attraverso la valorizzazione delle Comunita’ montane, dei Piccoli Comuni o di quelli situati in zone svantaggiate”.

REGIONE DALLA PARTE DEL TERRITORIO – “Con la sottoscrizione dell’Intesa con Anci e Uncem – conclude l’assessore agli Enti locali – Regione Lombardia ancora una volta conferma la volonta’ di essere dalla parte del territorio e di dare risposte concrete alle esigenze locali, fondando la propria attivita’ di governo sulla collaborazione tra enti”.

 

Lombardia Notizie

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews