Sondrio, confermato Nordi e il suo staff. E ora parte il mercato

Il Sondrio ha riconfermato mister Nordi e il suo staff ma quale futuro avrà la squadra guida del calcio valtellinese. Almeno nell’immediato. Nei giorni scorsi il presidente Oriano Mostacchi ha incontrato nel capoluogo di provincia Omar Nordi, tecnico che ha portato il Sondrio alla salvezza in serie D conquistando uno storico 7 posto, trovando immediatamente o quasi l’intesa per la prossima stagione. Sarà quindi ancora il tecnico pavese ad allenare il Sondrio nella prossima stagione agonistica, la seconda, la più difficile perché è quella della riconferma. Insieme a Nordi sono stati confermati anche il preparatore dei portieri Franco Marelli, il preparatore atletico Pietro “micio” Gatti e il match analyst Francesco Tam.

Ma il budget a disposizione del Sondrio non è certo quello della scorsa stagione (stimato per la gestione della prima squadra intorno ai 500.000 Euro). Il Creval potrebbe non essere più il main sponsor e potrebbe decidere di defilarsi, Gualtiero Sertori si è sfilato (pur garantendo il suo contributo) e ci sono da valutare altre cose a livello organizzativo sia della prima squadra sia del settore giovanile.

Quindi è facile fare i conti. Meno soldi, meno big. Si punterà quindi sui giovani. “Ringrazio il presidente e la società per la fiducia accordatami – dice mister Nordi – e sono contento di rimanere al Sondrio ad allenare anche la prossima stagione. E con me è stato confermato in blocco anche l’ottimo staff, col quale ho avuto il piacere di lavorare. Io e il presidente siamo in sintonia. A causa di un budget minore, punteremo sui giovani e quindi quello della prossima stagione sarà un Sondrio infarcito di giovani, con qualche “vecchietto” a portare la giusta esperienza. Nei prossimi giorni chiameremo i giocatori, faremo la conta e poi partirà la campagna acquisti mirata”.

Nomi ? Per ora non se ne fanno né in entrata né in uscita. Il Sondrio starebbe chiudendo con Paolo Beltrame, giocatore richiestissimo e di categoria superiore che potrebbe rimanere nel team del capoluogo, e con capitan Gigi Ronzoni. Il bomber Alessandro De Respinis sta valutando le numerose offerte arrivategli in questi giorni: se riesce a trovare una squadra di C… ci andrà al volo (giusto), altrimenti in D potrebbe rimanere al Sondrio.

E il settore giovanile (in pessime condizioni)? Beh, niente di nuovo (per ora) all’orizzonte, le ultime voci dicono di un Marcello Bazzi centrale nel progetto ma mai dire mai… qui le cose potrebbero andare un po’ per le lunghe. La speranza è che si riesca ad allestire o a cominciare un progetto per allestire un settore giovanile all’altezza della serie D. O perlomeno di sostenere un’Eccellenza o una Promozione. Per ora non ci siamo…

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews