La Tiranese perde in casa ma resta in corsa per la vittoria dei playoff di seconda

SONDRIO – Tirano – Una buona Tiranese è stata superata per 1-0 in casa dai cremaschi del Palazzo Pignano nel match di andata del quarto e ultimo turno dei playoff di seconda categoria. Davanti al suo meraviglioso pubblico, la Tiranese ha iniziato bene la sfida, mettendo in difficoltà la retroguardia ospite senza tuttavia riuscire a trovare la via del gol. Nella prima mezzora la Tiranese ha tenuto in mano le redini del gioco ma è mancata in fase conclusiva. Da segnalare al 32′ un gran taglio in profondità di Valli, imbeccato alla grande da Tognolini, che ha controllato la sfera scaraventandola in rete ma l’arbitro ha annullato per fuorigioco. Al 38′, invece, Guerini è scattato in profondità, approfittando di un buco della retroguardia dei canarini, ma ha calciato a lato. Nella seconda frazione di gioco, meglio il Palazzo Pignano che ha condotto la gara approfittando anche di un leggero calo dei ragazzi di Carlo Serra. Al 13′ solo una gran parata di Crapella ha negato il gol al bomber Guerini, 25 gol nella stagione regolare e 2 nei playoff. Al 30’ Cavallotti, punta da 10 gol in stagione, si è girato prontamente e dal limite dell’area ha fatto partire un gran tiro che si è spento di poco a lato. Al 32′ grande uno – due tra Cavallotti e Guerini, con quest’ultimo che ha provato a superare Crapella con un tocco preciso ma il portierino della Tiranese gli ha detto di no. Al 44′ però Guerini è salito in cattedra. Azione sulla destra e palla a centro area dove Guerini con un gran stop orientato ha mandato a spasso i centrali della Tiranese e, con un gran tiro di sinistro sul primo palo, ha fulminato Crapella per il gol partita. Ora tra sette giorni a Palazzo Pignano la Tiranese deve vincere 1-0 per portare la sfida ai supplementari oppure vincere segnando due gol per vincere i playoff. Difficile ma non impossibile!

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews