L’Istituto Alberti esce dalle aule e propone una nuova coesione sociale

Fra le varie stagioni della vita capita a tutti di fare qualche rimpatriata tra vecchi compagni di scuola, ricordando i bei tempi passati sui banchi (anche se all’epoca, non ci sembravano così belli…) e le avventure della nostra vita da studenti. Solitamente queste festicciole sono costituite da piccole combriccole di amici o coscritti, dove tra nostalgia e affetto si ha la sensazione di tornare adolescenti. Ebbene, cosa ne pensereste se – anziché una piccola combriccola – a ritrovarsi fossero tutti gli “ex” che a vario titolo hanno frequentato le scuole di Bormio? Forse potrebbe uscirne qualcosa di costruttivo… Questo devono aver pensato gli ideatori dell’assemblea che sabato 11 maggio si terrà presso il Pentagono di Bormio (via Manzoni snc): un modo per ritrovarsi ma soprattutto per provare a realizzare qualcosa che possa tornare utile alla comunità. Di qui l’idea di costituire un’associazione che sia parte attiva e propositiva, mettendo in campo le esperienze giovanili con quelle acquisite nel proprio bagaglio personale, per favorire “la coesione sociale e fare da tramite fra l’universo scolastico e quello cittadino”. Tutti sono invitati: ex studenti, docenti, personale, simpatizzanti e amici, perché chiunque abbia a cuore la nostra piccola comunità potrebbe dare il suo contributo.

Durante la serata verrà presentato il libro “Dagli Alberti agli Alberti” realizzato dagli studenti sulla storia dell’Istituto e della famiglia Alberti, una delle più importanti dell’aristocrazia bormina; si terrà, inoltre, un piccolo intervento teatrale a cura di Andrea Meloni (Direttore artistico del Teatro Alkestis di Cagliari), cui seguirà un buon buffet. Appuntamento per le ore 21.00 al Pentagono di Bormio.

Per organizzare al meglio il buffet si chiede di inviare una mail di preadesione all’indirizzo: [email protected]

 

Anna

 

locandinadefinitiva

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews