L’OFFERTA TURISTICA VALTELLINESE  PER L’INVERNO 2018/2019 A SKIPASS MODENA

 

30 ottobre 2018 La destinazione Valtellina con la varietà della sua offerta turistica si presenterà di nuovo a Skipass Modena, manifestazione di riferimento per la promozione degli sport invernali, in programma da giovedì 1° a domenica 4 novembre. La partecipazione valtellinese all’importante evento sarà, come già negli anni passati, coordinata da Valtellina Turismo, con il coinvolgimento dei Consorzi Turistici attivi sul nostro territorio.

Novità di quest’anno, la nostra destinazione troverà collocazione all’interno dello stand Montagne di Lombardia (A51 – padiglione turismo) vicino a quello Fisi, in uno spazio di circa 100 metri quadrati dedicato alla Montagna di Lombardia, in coabitazione con le province di Brescia e Bergamo. Al centro dell’attenzione vi saranno, come consueto, le novità previste per la prossima stagione invernale, ormai alle porte. Rinnovato l’impegno nel valorizzare l’intero territorio della provincia di Sondrio, ben identificato attraverso il marchio Valtellina affiancato dal logo inLombardia, facendo spiccare nel contempo le peculiarità di ciascuna località turistica valtellinese messe in risalto con loghi e fotografie dedicate.

«Regione Lombardia – sottolinea Lara Magoni, assessore al Turismo Marketing e Moda di Regione Lombardia, che ha annunciato la sua presenza allo stand di Montagne di Lombardia per il giorno dell’inaugurazione di Skipass Modena – è ‘in pista’ per la valorizzazione delle sue montagne, partecipando attivamente alla promozione del turismo d’alta quota e ponendo particolare attenzione al valore aggiunto che le nostre località montane possono apportare alla nostra Regione: dalle attività all’aria aperta alle bellezze paesaggistiche e ambientali, sino all’enogastronomia e allo sport, come il cicloturismo e lo sci. Un turismo d’eccellenza e sempre più attento alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente, che assume ancora maggior importanza vista la candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026. Le Olimpiadi potrebbero diventare per la Lombardia un vero e proprio biglietto da visita, poiché sono certa che darebbero il giusto risalto alle nostre montagne consentendo un sostanziale aumento dei flussi turistici lungo tutto l’arco alpino: dalle Alpi alle Prealpi, dalla Valtellina alla Valchiavenna fino alle valli bergamasche, bresciane e dell’Alto Lario. Da campionessa di sci e assessore sono fermamente convinta che nelle nostre montagne risieda un grande potenziale attrattivo, che ancora deve essere completamente espresso: obiettivo di Regione Lombardia sarà, pertanto, aiutare i territori a valorizzare e ampliare la loro proposta turistica per offrire un prodotto sempre più attrattivo e competitivo».

Dopo Skipass Modena, Valtellina Turismo proseguirà la sua attività di promozione dell’offerta turistica all’Artigiano in fiera (dal 1° al 9 dicembre a Rho-Pero). È importante ricordare che la presenza alle manifestazioni fieristiche viene realizzata nell’ambito del progetto di valorizzazione della destinazione turistica Valtellina 2018 condiviso con Regione Lombardia e Camera di Commercio di Sondrio.

 

 

 

Ufficio Stampa: Paola Gugiatti

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews