Thurl Bailey torna in Valmalenco al Mountain Camp (sold out) della Pallacanestro Cantù

Conto alla rovescia in Valmalenco per il camp ufficiale del Centro Minibasket Cantù (cantubasketcamp.com), organizzato in collaborazione con il Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco.

E non mancano le belle notizie. A partire dal sold out per il Mountain Camp con 250 presenze attese tra iscritti e staff. E come se non bastasse anche quest’anno tornerà in Valmalenco l’ex stella NBA Thurl Bailey, come ha confermato lo stesso “Big T” nel video messaggio www.youtube.com/watch?v=btJK3VvHyQA registrato alla Vivint Smart Home Arena di Salt Lake City prima di gara 4 dei play off NBA 2018 tra Utah Jazz e Oklahoma City Thunder

Come sempre sarà una grande festa di sport e una stupenda esperienza di vita per i partecipanti, alcuni anche valtellinesi, quella che andrà in scena dal 1° al 7 luglio tra Caspoggio, Chiesa in Valmalenco e Lanzada, grazie alla consolidata regia degli organizzatori Antonio Sala e Beppe Bosa.

Non mancheranno preziosi consigli a tutti i ragazzi, sia dentro che fuori dai campi di gioco, dall’ex campione oggi ambasciatore degli Utah Jazz nel mondo, che sarà parte integrante dello staff del camp sui campi malenchi e, last but not least, presente per tutta la durata del camp.

Biografia. Nato a Washington nel 1961, Thurl Bailey è un’ala/centro che ha disputato da protagonista 12 stagioni in NBA con Utah Jazz e Minnesota Timberwolves. Oggi Thurl, oltre a svolgere in proprio il ruolo di motivational speaker, riveste la carica di ambasciatore degli Utah jazz nel mondo, lavorando inoltre come analista televisivo sia dei Jazz sia della Utah University. Negli anni è stato anche attore e cantautore, recitando in diversi film e componendo alcuni dischi.

 

 

Ufficio stampa Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews