“L’Artigianato in Fiera” parla valtellinese

 

Uno spazio ben organizzato e dalla grafica elegante, caratterizzato dalla presenza di una filiera di prelibatezze efficacemente strutturata (dai prodotti locali di qualità, alla loro commercializzazione e alla ristorazione) che è andata a integrare e a rafforzare la promozione dell’offerta turistica del nostro territorio. Sono stati questi i tratti distintivi del ‘Villaggio Valtellina’, una presenza che si è fatta notare alla sesta edizione de ‘L’Artigiano in Fiera’ andata in scena a Fiera di Milano Rho-Pero per nove giorni consecutivi, da sabato 2 a domenica 10 dicembre. L’evento quest’anno ha attirato un nuovo record di visitatori, per la soddisfazione degli espositori che vi hanno partecipato. Una consacrazione de ‘L’Artigiano in Fiera’ quale manifestazione da vivere, momento di intrattenimento e occasione per mettere in risalto le destinazioni turistiche.
Novità assoluta di quest’anno la presenza, tra le eccellenze agroalimentari di qualità del nostro territorio, del pane di ‘Segale 100% Valtellina’ con uno stand dedicato e tanto di laboratorio di produzione, per mettere in evidenza l’alto valore (identitario, culturale, nutrizionale) intrinseco di questo prodotto e dare l’occasione al pubblico della fiera di assaporare, appena sfornate, le tipiche ciambelle realizzate con la segale prodotta in toto in Valtellina.
Soddisfazione per il riscontro ottenuto in questa edizione è stata espressa all’unisono dagli operatori della nostra provincia presenti con i loro stand all’interno del ‘Villaggio Valtellina’, situato con i suoi oltre 500 mq all’interno del Padiglione 6 della fiera: Alico Carni di Cosio Valtellino, Apicoltura Bagini di Albosaggia, Bar pasticceria Cappuccini di Morbegno, Birrificio Legnone di Dubino, Birrificio Revertis di Caiolo, Cantina Rivetti e Lauro di Tirano, Gastroval di Albosaggia, Ideal Caffè di Berbenno in Valtellina, Melavì di Ponte in Valtellina, Salumificio Pedranzini di Bormio, Valtfungo di Cosio Valtellino, Zecca Formaggi di Cosio Valtellino, La Bottega di Fabio Valli di Teglio. Accanto alle aziende valtellinesi di qualità, lo spazio di promozione turistica di Valtellina Turismo (in tutto 42 mq). Visitando gli stand delle nostre aziende locali il numerosissimo pubblico ha dunque potuto apprezzare e acquistare le eccellenze agroalimentari della nostra provincia. Come detto, l’allestimento, dalla spiccata connotazione territoriale e dal forte impatto emozionale (tramite
immagini ed elementi di arredo, che hanno avuto la funzione di ‘immergere’ il visitatore direttamente nelle atmosfere della nostra realtà territoriale), ha reso subito riconoscibile e individuabile il ‘Villaggio Valtellina’ contrassegnato dai brand Valtellina e Inlombardia.
Forte l’impegno di Valtellina Turismo nel promuovere il nostro territorio con la sua offerta turistica in tutte le sue declinazioni. In crescita rispetto all’anno passato il numero di coloro che hanno acquistato (a 30 euro cadauno) lo SKIPASS PROMOZIONALE UNITARIO presso lo stand di Valtellina Turismo: anche quest’anno, infatti, si è rinnovato il progetto voucher convertibile in skipass giornaliero valido per tutte le skiarea della nostra provincia (tranne Valgerola). Un’opportunità gradita soprattutto dai turisti di prossimità lombardi, importante bacino di riferimento per il nostro turismo. Ricordiamo che i voucher saranno utilizzabili durante tutta la STAGIONE INVERNALE 2017/2018, escluso il periodo dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 compresi. In aumento anche i materiali informativi distribuiti e i contatti mail raccolti tra il pubblico che ha sostato allo stand di Valtellina Turismo, chiedendo informazioni e manifestando interesse per la proposta turistica della nostra provincia in tutti i suoi aspetti: dall’offerta invernale a quella estiva ai tour enogastronomici. Proprio per enfatizzare la promozione dell’offerta invernale, Valtellina Turismo ha contestualmente portato avanti una campagna di comunicazione che si è concretizzata nella proiezione di un video con numerosi passaggi nelle metropolitane di Roma, Milano e Brescia. La trasmissione del video pubblicitario, dal concept ‘Risveglia i tuoi sensi…in Valtellina’, è stata calendarizzata (dal 24 novembre) fino al 14 dicembre 2017, sarà ripresa dall’8 gennaio al 4 febbraio 2018 e verrà affiancata all’esposizione continua sui canali social Valtellina.
Da evidenziare, altresì, il debutto del blog amolavaltellina.eu, che è stato promosso con grafiche e distribuzione di una spilla a chi tra il pubblico ha fornito il proprio contatto mail e ha acquistato lo skipass. L’obiettivo è stato quello di incuriosire i turisti e raccontare la Valtellina con gli occhi di chi la vive e chi la ama.
Letteralmente preso d’assalto il RISTORANTE VALTELLINA attivo all’interno del ‘Villaggio Valtellina’ e curato da Fabio Valli del Combolo di Teglio. All’interno dei circa 240 mq a propria disposizione, il ristorante, con l’ausilio dell’Accademia del Pizzocchero, ha permesso ai visitatori di gustare le ricette della tradizione valtellinese realizzate con i prodotti del nostro territorio. Da sottolineare l’impegno notevole messo in campo per il laboratorio di panificazione delle ciambelle di segale, diretto dal panificatore Luca Leoni. Un forte ringraziamento va quindi allo staff di operatori dell’Associazione Panificatori e Pasticceri, i quali si sono resi disponibili a collaborare per la riuscita di questa iniziativa. Buona la richiesta delle tipiche ciambelle nel corso della manifestazione, a ulteriore riprova del notevole gradimento di questo prodotto da parte dei pubblico. Ricordiamo che ‘Segale 100% Valtellina’ è un progetto ideato e promosso dall’Unione del Commercio e del Turismo della provincia di Sondrio e portato avanti con l’impegno attivo della sua Associazione Panificatori, con l’importante collaborazione di Coldiretti Sondrio. Va inoltre messo in rilievo che presso lo stand dell’Associazione Panificatori è stata promossa anche la Bisciola MCG (Marchio collettivo geografico) valtellinese, anch’essa molto apprezzata dal pubblico.
Bilancio, dunque, del tutto soddisfacente. «Siamo riconoscenti – dichiara la presidente di Valtellina Turismo Barbara Zulian – nei confronti di tutti i partner, dalle istituzioni alle rappresentanze economiche, che hanno reso di nuovo possibile la presenza del ‘Villaggio Valtellina’ a questa manifestazione e la realizzazione di tutti questi progetti di promozione, offrendo il loro sostegno anche economico. Un forte ringraziamento va, in particolare, a Regione Lombardia, Provincia, Camera di Commercio di Sondrio, Bim e all’Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio, che ha dato un contributo anche operativo».

 

Ufficio Stampa: Paola Gugiatti

 

ristorante-valtellina stand-segale-100-valtellina stand-valtellina-turismo

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews