Magnifica Terra 2015: il festival della montagna premia Nives Meroi

Cambia un poco l’organizzazione del festival La Magnifica Terra, nelle prime 4 edizioni la serata conclusiva era in gran parte dedicata alla consegna dei premi “Le pigne d’argento”, al miglior libro di montagna dell’anno recensito sul sito Alpinia, all’editore di libri di soggetto alpino e alla carriera.
Quest’anno, visto il programma nutrito del sabato sera, che vede protagonisti Mountain Wilderness e Fausto De Stefani, gli organizzatori hanno pensato di alleggerire la serata, premiando il miglior libro nella serata del 24 luglio 2015 all’auditorium comunale di Valdisotto. L’ospite che riceverà l’ambito riconoscimento (una scultura gioiello dell’artista di Trento Mastro 7), quest’anno sarà Nives Meroi, per il libro “Non ti farò aspettare”.
LIBRO NIVES MEROIL’autrice è una delle più forti donne alpinista di tutti i tempi ha scalato 12 dei 14 8000 della terra e al momento dello svolgersi delle vicende descritte nel libro, era in lizza per aggiudicarsi il primato di prima donna al mondo a collezionare tutte le vette della Corona dell’Himalaya. Oltre alla particolarità di essere una superba scalatrice di 8000, la Meroi ha la caratteristica unica di averle fatte tutte con il marito Romano Benet, formando con lui la più grande coppia d’alta quota. Nel 2009 Nives è in competizione con altre alpiniste per diventare la prima donna ad aver scalato tutti e 14 gli 8000 della terra,( ne ha scalato già 11). Ora tocca al Kangchendzonga, terzo per altezza al mondo, dopo Everest e K2, a poche centinaia di metri dalla cima, Romano, che ogni volta è stato avanti a lei , rallenta, poi si ferma, non si sente bene, “vai tu che io ti aspetto qui e poi scenderemo insieme…” bastano pochi attimi per prendere la decisione, che è quella che da il titolo al libro, non ti farò aspettare, rinuncia alla gara e scende con lui. Il ritorno immediato salva Romano, Nives perde la corsa al primato, ma vince quella della vita e dell’amore, perché questo libro prima ancora di essere una storia di montagna è una grande storia d’amore.

VENERDI’ 24 LUGLIO 2015 – ORE 21.OO – AUDITORIUM SCUOLE DI CEPINA: Nives Meroi dialogherà con Lucia Foppoli di Sondrio, esperta di montagna e rappresentante UIAA per il CAI.

A cura di Filippo Zolezzi

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews