StMoritz: 13.000 fondisti da tutto il mondo per la classica Engadin Ski Marathon

Anche quest’anno l’Engadina non ha tradito gli appassionati del “passo lungo” sugli sci… In una giornata fantastica (domenica 9 marzo 2014), sia dal punto di vista delle condizioni metereologiche che nevose, 13.000 fondisti di tutto il mondo hanno preso parte alla 46^ edizione della Engadin Ski Marathon. A causa della troppa caduta di neve (pensate che alla partenza a Maloja ci sono 2.75 cm di neve) le acque del lago non hanno raggiunto un sufficiente spessore di ghiaccio tale da permettere la battitura con i mezzi pesanti. Quindi la partenza è stata data di fianco dell’Hotel Palace Maloja con un sistema semplice ma efficace che ha accontentato tutti; le due categorie principali hanno potuto partire con il tradizionale tutti sugli sci e via mentre per le classi inferiori ci si portava sulla partenza con gli sci a mano e ognuno partiva per proprio conto.
Come al solito organizzazione “svizzera” in tutti i sensi ed ancora una volta impeccabile in ogni aspetto.
Quasi 500 gli italiani presenti, oltre la metà erano lombardi. La gara è stata vinta dalla finlandese Riita Liisa Roponen e dal norvegese Anders Gloersenm rispettivamente con il tempo di 1.38,39 e 1.35,05. Sul percorso corto primo il livignasco Morris Galli in 49.10,3 mentre il miglior tempo femminile è stato quello della tedesca Sarah Wagner in 54.18,2.

Non perdetevi le mie foto scattate prima e durante la gara delle fasi iniziali della gara.

Le classifiche dei valtellinesi e lombardi

Le classifiche complete della manifestazione

A cura di Stefano Pini, inviato speciale in corsa

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews