Brindisi per l'inaugurazione

Brindisi per l’inaugurazione

BORMIO –  “Il taglio del nastro di questa mattina non è solo il battesimo per una struttura importante per questa scuola, ma rappresenta il frutto migliore della sinergia tra enti ed istituzioni che ha saputo dare ottimo frutto”. Così l’assessore provinciale Silvana Snider ha salutato giovedì 30 maggio 2013 la conclusione dei lavori e il battesimo della nuova cucina dell’Istituto Alberghiero Dante Zappa di Bormio.  All’inaugurazione, oltre all’assessore provinciale ed al dirigente dell’Istituto Pinuccia Tognoli Lazzeri, erano presenti il dirigente scolastico provinciale Nicola Montrone, il sindaco di Bormio Beppe occhi, il presidente della Comunità Montana Giovanni Confortola, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria e degli operatori del turismo.
C’è una attenzione sempre molto forte per quello che succede all’Istituto Zappa. Anche in questo caso, a fronte di un nutrito investimento strutturale destinato a qualificare la formazione dei ragazzi. Attenzione che viene in particolare dagli operatori, vicini alla scuola da quando è nata, nei locali dell’albergo Dante, per iniziativa di Dante Zappa da cui ha preso il nome. Lo fanno da quando l’Istituto ha trovato spazio nella sede attuale. Lo fanno a maggior ragione oggi che l’Alberghiera di Bormio ha qualcosa in più da punto di vista di strutture e dotazioni.
“Complessivamente – ha osservato l’assessore Snider – gli investimenti fatti negli ultimi due anni hanno superato il milione di euro. Per lavori strutturali sono stati stanziati 400.000 euro, per quelli legati direttamente la ristrutturazione della cucina altri 470.000 euro. A questi si aggiungono i 200.000 che la scuola stessa (attraverso le varie sue iniziative) ha messo da parte per acquistare le attrezzature”. Per tutto questo anno scolastico gli studenti del corso di cucina hanno fatto lezione in uno spazio adattato per necessità, ma da ieri hanno potuto prendere possesso di uno spazio nuovo e moderno

ipsarsZappa2013_a_01 ipsarsZappa2013_a_02 ipsarsZappa2013_a_03 ipsarsZappa2013_a_04
ipsarsZappa2013_a_05 ipsarsZappa2013_a_06 ipsarsZappa2013_a_07 ipsarsZappa2013_a_08
ipsarsZappa2013_a_09 ipsarsZappa2013_a_10 ipsarsZappa2013_a_11 ipsarsZappa2013_a_12
“Quanto è stato fatto – ha detto ancora l’assessore Snider rivolta ai ragazzi – è espressione di una politica capace di fare cose positive; soprattutto perchè indirizzate ai giovani ed alla loro crescita”. Cose positive dentro la scuola che “rappresenta fuori di dubbio – ha aggiunto la dirigente Tognoli Lazzeri – la migliore opportunità di crescita che una comunità possa offrire alle giovani generazioni, luogo privilegiato di incontro, di formazione e oggi si ha anche la fortuna di disporre di una nuova struttura entro cui ciascuno costruisce il futuro”.
Un pensiero condiviso dal sindaco di Bormio Beppe Occhi, che ha ricordato il ruolo prezioso dell’Istituto Zappa nella formazione di tante figure professionali oggi impegnate nel turismo. Un pensiero che gli stessi studenti hanno espresso, riconoscendo quanto importante sia il cammino di formazione e di apprendimento.

[email protected](RN)zione

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?