SONDALO – Protagonisti del prossimo concerto degli “Amici della Musica”, che si terrà domenica 15 marzo, ore 21.00, al Palazzetto Comunale di Sondalo, YURI BASHMET e I SOLISTI DI MOSCA non mancheranno di trasformare la serata in un autentico evento, favoriti anche dal repertorio e dai compositori scelti: Dvorak, Hoffmeister e Ciaikovskij.


La caratteristica principale dei Solisti di Mosca è che si sono tutti laureati in concorsi internazionali. L’Orchestra, che ha effettuato la sua prima tournèe italiana nel 1988, riscuote ovunque lusinghieri successi di critica e ampi consensi di pubblico, collocandosi ai vertici mondiali nell’ambito della musica da camera. Oltre ad acclamati concerti di livello internazionale, che vanno dall’Europa agli Stati Uniti, i Solisti di Mosca hanno registrato numerosi CD per la casa discografica Rca Victor e l’11 febbraio 2008, a Los Angeles, alla 50^ edizione del Premio “American Recording Academy”, sempre guidati dal grande Yuri Bashmet, hanno vinto il Grammy per la migliore esecuzione di Prokofiev e Strawinsky.
Bashmet, russo, classe 1953, è uno dei massimi musicisti viventi (lo ha scritto il “Times”). La sua inarrestabile carriera prese il via nell’ormai lontano 1976, quando si aggiudicò il primo premio al Concorso Internazionale di Mosca. Con la sua viola (una “Carlo Testori” del 1758) tiene regolarmente concerti nelle più prestigiose sale da concerto in Europa e in America. Fra i grandi della musica che hanno suonato con lui, citiamo a caso (e scusate se è poco!) Gidon Kremer, Mstislav Rostropovich, Natalia Gutman, il Quartetto Borodin,.
Di Antonin Dvorak sarà eseguita la Serenata in mi maggiore per archi, op.22 , felice esempio di sintesi fra eleganza di scrittura e fertile inventiva: nei 5 tempi, a fronte della concisione di marca classica, si riscontra una positiva influenza della musica popolare boema.
Franz Anton Hoffmeister è invece l’autore del Concerto in re maggiore per viola e orchestra. Composto nella seconda metà del Settecento (quando la musica italiana andava per la maggiore), risente non solo della lezione di Haydn ma anche di quella del nostro Boccherini. Il carattere virtuosistico della viola solista, strumento in cui il compositore era ferratissimo (come dimostrano i suoi 12 Studi per viola sola), contribuisce a rendere piacevole il risultato.
Infine, di Piotr Ilic Ciaikovskij, è in programma la Serenata in do maggiore per orchestra d’archi, op.48. Delicata e intensa, la pagina musicale mette in evidenza l’eccezionale abilità di strumentatore del maestro russo, che permea anche questa sua composizione dell’emotività che gli è propria.

INGRESSI
Soci: con abbonamento. Non Soci: biglietto 20 euro (riduzione 6 euro, fino a 14 anni).
Informazioni e prevendite: Segretaria “Amici della Musica”, via Verdi, 2/a – tel./fax 0342 801816, cell. 348 3256939, www.amicidellamusica.org – [email protected]

SERVIZIO AUTOBUS GRATUITO PER I SOCI
Delebio 18,55 Morbegno 19,15 Sondrio 19,40 Tirano 20,15 Semogo 19,55 Bormio 20,15 Sondalo 20,45.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?