SONDRIO – Due vittorie ed una sconfitta per le squadre del SONDRIO RUGBY
La nota di Giuliano Mevio
Serie B – 17° turno SERTORI SONDRIO-ASR MILANO 39-17 (12-17).
Marcatori 13′ m. Rotella, 29′, 31′, 35′ mm. Asr 1 tr., 41′ m. Scamozzi, 42′ m. Antoniazzi tr. Antoniazzi, 45′ cp Antoniazzi, 56′ m. Sole, 63′ m. Spandri tr. Marco Schenatti, 80′ m. Marco Schenatti.
Sertori Luca Schenatti, Di Clemente, Colombini, Rotella (Grattirola), Bertolini, Marco Schenatti, Antoniazzi (Rossatti), Della Cristona Sole, Scamozzi, Levis (Tognolini), Varisto (Farina), Azzalini (De Marzi), Spandri, Enache. In panchina: De Maestri, Tarca. All. Luciano Gorla e Jimmy Grillotti.
I risultati della 17esima giornata, 6^ del girone di ritorno: Cus Genova-Bassa Bresciana Leno 10-9 (4-1 in classifica), Ospitaletto-Grande Milano 6-26 (0-4), Capoterra-Mantova 49-10 (5-0), Lecco-Asti 6-31 (0-5), Sertori Sondrio-Asr Milano 39-17 (5-0), Biella-Lumezzane 32-14 (5-0).
Classifica: Asti 79; Capoterra 77; Sertori Sondrio 61; Cus Genova* 56; Mantova* 38; Grande Milano* 35; Biella 33; Lecco 32; Lumezzane 25; Bassa Bresciana Leno 23; Ospitaletto 20; Asr Milano* 6. * Partite da recuperare.
Il calendario della 18esima giornata, 7^ del girone di ritorno: Mantova-Cus Genova (6-30 all’andata, 0-4 in classifica), Asr Milano-Ospitaletto (31-28, 5-2), Asti-Capoterra (19-13, 4-1), Bassa Bresciana Leno-Lecco (16-19, 1-4), Grande Milano-Biella (12-14, 1-4), Lumezzane-Sertori Sondrio (17-24, 1-5).
Sondrio – Sertori Sondrio a due facce. Inguardabile quella esibita nel corso del primo tempo, tant’è che il risultato parziale alla pausa era favorevole alla formazione milanese che, si badi bene, nel corso della stagione è stata capace di vincere una sola partita, oltre a racimolare due bonus di un punto. Nella ripresa, per contro, il team di Gorla-Grillotti, pur senza raggiungere vette prestazionali particolari, ha migliorato il proprio rendimento di quel tanto che è bastato per mettere a tacere l’Asr Milano e collezionare l’ennesimo successo, il quarto consecutivo casalingo.
“E’ giusto pretendere dalla nostra squadra per quanto ha dimostrato di poter fare finora, però bisogna anche tenere conto della situazione di emergenza in cui si è venuta a trovare per tutta una serie di infortuni che hanno decimato l’organico – ha spiegato al termine della partita l’allenatore Jimmy Grillotti – Fortunatamente il campionato si ferma nelle prossime due domeniche, in corrispondenza delle due giornate conclusive del Sei Nazioni. Avremo così la possibilità di riposare e in genere di ricaricare le pile. E’ una pausa che arriva a fagiolo anche per recuperare alcuni degli assenti infortunati il cui elenco oggi si è ulteriormente allungato con i guai fisici accusati da Antoniazzi e Rotella”
La cronaca. Primo tempo, come accennato, quasi soporifero. Attorno alla mezzora la Sertori va in bambola facendosi raggiungere e sorpassare dall’Asr. Gli errori nei calci piazzati del tiratore meneghino mantengono gli ospiti a breve distanza. La meta di Scamozzi sul finire della frazione accorcia il ritardo, poi nella ripresa i milanesi mollano del tutto facilitando la riscossa di Schenatti e compagni.
ATTIVITA’ GIOVANILE
U19 – ASR MILANO-SONDRIO rinviata

ATTIVITA’ GIOVANILE SPONSORIZZATA DA CREDITO VALTELLINESE

U17 – C.V. SONDRIO-PARABIAGO 110-12 (47-5)
Marcatori 1′ m. Silvestri, 3′ m. Silvestri tr. Cenini, 5′ m. Guizzardi tr. Cenini, 17′ m. Guizzardi tr. Cenini, 19′ m. Marchionni tr. Cenini, 23′ m. Silvestri tr. Cenini, 25′ m. Silvestri tr. Cenini, 31′ m. Parabiago, 36′ m. Silvestri, 38′ m. Cenini tr. Silvestri, 41′ e 45′ mm. Scesca, 48′ m. Cenini tr. Cenini, 52′ m. Scesca, 58′ m. Ceciliani tr. Cenini, 60′ m. Guizzardi, 65′ m. tr. Parabiago, 68′ m. Sciani, 70′ m. Bigondou.
U17 Credito Valtellinese Scesca, Guizzardi, Cenini, Ceciliani, Marchionni, Bazzano, Bigondou, Silvestri, Comi, Salvetti, Marchesi (Sciani), Borsellino (Nesa), Moraschinelli (Sceresini), Perregrini, Testini. All. Massimo Vanotti e Silvio Bogdan Enache.
Sondrio Credito Valtellinese a valanga sulla malcapitata formazione del Parabiago, sconfitta con un punteggio inconsueto, frutto di diciassette mete più trasformazioni da una parte, contro due mete ed una trasformazione dall’altra. “Con l’arrivo della bella stagione anche i ragazzi, che ultimamente si erano un po’ addormentati, si stanno risvegliando dal lungo letargo invernale – ha dichiarato l’allenatore Iammi Vanotti nel dopopartita – Il risultato non era certamente in discussione, ha preso una piega ancor più favorevole di quanto non si potesse sperare in virtù del gran ritmo messo in ogni azione di gioco”.

U15 – C.V. SONDRIO-VIADANA 0-118 (0-45).
U15 Credito Valtellinese: Vedovelli, Righi (Turcatti), Fistolera, Spandri, Ciocchini (Simonini), Zivieri, Ceciliani, Meraviglia, Dolci, Affini, Tudori, Bava, Jaros, Diego Copes, Bonfadini. All. Sergio Dal Toè.
Sondrio I 15enni di Sergio Dal Toè hanno subito una severa lezione dal Viadana senza riuscire a cancellare lo zero dal loro tabellino. Venti mete e nove trasformazioni hanno fotografato un inclemente punteggio di 118-0, dimostrando concretamente quanto la squadra ospite fosse superiore sotto ogni profilo, tecnicamente, tatticamente e fisicamente.
“Non sono queste le partite in cui possiamo combinare qualcosa – ha ammesso l’allenatore sondriese commentando l’incontro dalle tribune della Castellina – Il Viadana è complesso di un altro pianeta rispetto a noi. Se poi consideriamo che in una rosa che già non brilla per abbondanza sono venuti a mancare sei giocatori, alcuni per infortunio altri perché febbricitanti, l’esito della sfida sorprende assai meno”.

L’addetto stampa Giuliano Mevio

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?