le prime fatiche

le prime fatiche

Quante storie, e che storie, riescono a raccontare le Bormiadi. Già l’aver percorso 23 anni di storia sportiva – e non solo – di Bormio e dell’Alta Valle è una storia mai raccontata a fondo (ma prima o poi bisognerà farlo). Se poi proviamo a contare il numero di squadre che vi hanno partecipato almeno una volta, il numero di specialità che sono state proposte, il numero di paesi coinvolti, le amicizie (anche qualche altarino) e le rivalità… ed allora servono enciclopedie.

Dopo ventitrè anni i genitori cedono il passo ai figli, ma da qualche parte ci sono ancora nonni che continuano a correre, a pedalare, a saltare ed a bocciare. Forse non sono tutti nonni i Grappeggia, ma hanno dovuto fare ricorso a figli e nipoti per farsi trasportare in ape per le strade di Bormio durante la sfilata inaugurale. Membris e Patapa Joe (o se volete Porki’s di qualche anno fa) han deciso di unite le forze ed ecco il “frutto misto” che si chiama Fish & Chips. Pesci e patatine, appunto!
Trepè, Mandragola, Pacifik… Il dialetto sembra essere il modo migliore per rendere idee che la vulgata dantesca non riesce ad esprimere. Quando i nostri vecchi dicevano “trepè” ad un ragazzo aveva un significato, ma tre piedi impediscono allo sgabello di “zoppicare”. E la “mandragola” servita da una delle new entry di questa edizione è veleno o medicamento…
Sui Pacifik dovremo ragionare per un po’… Partiamo da Babau evolution e vediamo che cosa salta fuori. Sui SenteiO Evolution di stasera dobbiamo dire che l’evoluzione è rimasta incompleta.
E da ultimo una riflessione sul “mercato stranieri” che ha visto molti pescare tra Membris, Borrios, Untertal ed altre squadre ancora. E’ il segno tangibile di una voglia di partecipare che riesce a scavalcare anche l’elemento che ha segnato e contraddistinto le squadre delle Bormiadi: il gruppo, la compagnia…
Le Bormiadi 2008 sono iniziate: la prima gara ha detto ancora una volta Atletico Pizocher; han preceduto Livignasc e Traglia da Forba. Senza Membris la sfida al femminile stavolta è stata al fotofinish: alle Dacky’s il primo alloro femminile della nuova stagione davanti a Pedalà e Maracas. Ma della staffetta nel centro storico di Bormio resta sicuramente impressa la novità, positiva seppur dettata da fattori contingenti, del percorso modificato. Se tutti i cambiamenti sono come questo ben vengano… ed alla prossima.

tramando

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

2 Readers Commented

Join discussion
  1. PaoloB on 29 Settembre 2008

    Ma cosa sono le Bormiadi? Caro Tramando, forse dovresti davvero raccontare questa storia dall’inizio…
    Dalle “Barmiadi”, dove lo spirito era quello del divertimento prima di tutto, si è arrivati ad una manifestazione bellissima dove, però, troppo spesso prevale l’agonismo sul divertimento.
    Ben vengano i record e le competizioni. Ma, secondo me, non devono andare a scapito dello spirito originario, quando chi vinceva e chi perdeva erano, prima di tutto e dopotutto, amici che si trovavano al bar per festeggiare insieme.

  2. ask for the floor on 2 Ottobre 2008

    tramando ha detto:”Dopo ventitrè anni i genitori cedono il passo ai figli, ma da qualche parte ci sono ancora nonni che continuano a correre, a pedalare, a saltare ed a bocciare. Forse non sono tutti nonni i Grappeggia, ma hanno dovuto fare ricorso a figli e nipoti per farsi trasportare in ape per le strade di Bormio durante la sfilata inaugurale. ”
    Che siano poi così vecchi questi Grappeggia non mi sembra proprio!!! Credo che siano veri interpreti del significato e della storia delle Bormiadi:
    Amicizia con la A miuscola e Divertimento!!!!

HAVE SOMETHING TO SAY?