MILANO – Avranno un costo di 7,6 milioni di euro e saranno terminati nella primavera del 2011 i lavori di restauro dello storico Teatro Pedretti di Sondrio, che potrà quindi tornare ad offrire al pubblico opere liriche, balletti, concertie commedie già a partire dall’autunno dello stesso anno. E’ quanto prevede l’Accordo di programma siglato oggi tra l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Massimo Zanello, l’assessore provinciale alla Cultura, Massimo Sertori, il sindaco di Sondrio, Alcide Molteni, e l’amministratore della “Società Teatro Pedretti”, Marco Scaramellini.
L’Accordo di programma prevede un impegno finanziario di 7 milioni per le opere murarie e 600.000 euro per gli arredi. Di questi saranno a carico della Regione (che li erogherà nel biennio 2009-2010) rispettivamente 2,8 milioni e 400.000 euro, mentre la Provincia garantisce un finanziamento di 50.000 euro per lo studio e l’analisi gestionale. I rimanenti fondi sono a carico del Comune di Sondrio.
“Con la firma di questo Accordo di programma – ha dichiarato l’assessore Zanello – e grazie anche all’impegno di chi ci ha preceduti, restituiamo la piena fruizione di un teatro storico non solo alla comunità di Sondrio ma a tutti gli abitanti della Valtellina e della Valchiavenna, che ne erano privi da troppo tempo. Il ‘nuovo Pedretti’ sarà una struttura prestigiosa e moderna che andrà a colmare una lacuna non più accettabile nell’offerta culturale di questa provincia. Si tratta dell’ennesimo esempio di una ritrovata vitalità artistica lombarda, oltre che dell’attenzione della Regione verso il recupero e la valorizzazione del suo patrimonio culturale”.
Soddisfazione è stata espressa anche dagli altri firmatari che hanno sottolineato l’importanza storica di questo accordo e il consistente impegno finanziario della Regione Lombardia per restituire nuova vita a un teatro storico a valenza provinciale. Inaugurato nel 1824 sotto gli auspici del Regno Lombardo-Veneto, il Pedretti fu attivo fino al 1946, quando fu trasformato da Celestino Pedretti in un cinematografo con la distruzione dei palchi e della scena.
Fonte: Lombardia Notizie, Agenzia di stampa regionale

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews

No comments yet.

HAVE SOMETHING TO SAY?