BORMIO – Il team Dolce Follia Ottica Galli si aggiudica, superando per 2 a 0 in finale gli Antropos, l’edizione 2008 del ritrovato Toreo di Calcio a 6 dell’Oratorio di Bormio. Per il terzo posto, dopo che la finale era finita 3 a 3 al termine dei tempi regolamentari e supplementari, è servita una lunga serie di calci di rigore per assegnare il terzo gradino del podio alla Pizzeria La Skandola.
Successo pieno per la manifestazione che ha segnato i primi passi trent’anni fa, dell’US Bormiese. Ben 20 le squadre al via a fine luglio 2008 con 40 incontri disputati in 10 giorni per qualificare le migliori 8. Nei quarti il Nicky Pub ha eliminato l’Oliver Pub mentre ha dovuto ricorrere ai rigori la Dolce Follia per superare il team del Calcio a 5, la Kent Machine “amici di Toni”. La Skandola ha poi eliminato Livino ’92 Macelleria Silvestri mentre i ragazzi dell’Oratorio sono stati sconfitti dagli Antropos Livigno.
Avvincenti anche le semifinali con Dolce Follia che supera 2 a 0 il Nicky Pub e l’Antropos Livigno che vince per 2 a 1 ala sfida con La Skandola. Lunga teoria di rigori per assegnare il terzo posto nella prima delle finali del 16 agosto: 12 a 11 il punteggio finale per La Skandola di Cristian Menetti, capocannoniere assieme a Nicolò Sertorelli del team Dolce Follia, sul Nicky Pub di Simone Cossi giudicato dallla commissione del torneo miglior giovane.
Con una rete di Fabrizio Compagnoni e un’autogol, ma anche con le parate di Francesco Boscacci giudicato il miglior portiere del torneo, l’Ottica Galli Dolce Follia ha vinto la finalisima superando gli Antropos Livigno di Cristiano Trameri a cui è stato assegnato il premio come miglior giocatore.
Alla serata finale è intervenuta la famiglia di Stefano Cantoni a cui la manifestazione era intitolata; il ricavato è andato all’Oratorio di Bormio.
Armando Trabucchi

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews