MILANO (Lombardia Notizie) – Assommano a un milione 270mila euro i fondi con i quali la Giunta regionale, su proposta del presidente Roberto Formigoni – d’intesa con gli assessori al Commercio, Fiere e Mercati Franco Nicoli Cristiani, allo Sport, Giovani e Turismo Pier Gianni Prosperini, e all’Industria, Piccola e Media Impresa e Cooperazione Romano La Russa, ha deciso di aderire al programma ‘Competitività Valtellina’, che sarà attivato nell’ambito dell’Accordo di Programma sottoscritto da Regione e Sistema Camerale. Le iniziative previste dal Programma saranno finanziate con 600.000 euro dalla Regione, con 400.000 euro dalla Camera di Commercio di Sondrio e con 270.000 da parte di altre realtà del territorio, tra cui la Provincia.

Gli interventi che saranno realizzati immediatamente sono cinque.
Il primo (‘L@urIMP – Laureati nelle PMI’ – 100.000 euro) riguarda l’inserimento di giovani laureati nell’attività produttiva.
Il secondo (‘Sostegno all’innovazione tecnologica nelle PMI della provincia di Sondrio’ – 200.000 euro) promuove l’innovazione nelle piccole e medie imprese (con esclusione del settore commerciale, rientrante in altro bando).
Il terzo (‘Entra in Valtellina’ – 350.000 euro) punta alla riqualificazione e al rafforzamento della rete distributiva del commercio tradizionale, cioè sui negozi di vicinato, a loro volta promotori dell’offerta turistica.
Il quarto (‘Club degli esportatori’ – 70.000 euro) vuole incentivare l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese locali allo scopo di potenziare e consolidare la loro presenza sui mercati esteri.
Il quinto (‘Promozione del territorio in occasione di Grandi eventi – Coppa del Mondo di sci 2008-2009’ – 550.000 euro) valorizzerà l’offerta turistica complessiva della Valtellina, attraverso la promozione dei grandi eventi previsti sul territorio.
Il “Programma Competitività Valtellina”, più in generale, ha come obiettivo quello di sviluppare la competitività, appunto, dell’economia locale, facendo leva sui punti di forza e sulle caratteristiche peculiari della valle, definendo un posizionamento dei prodotti e dei servizi offerti che consenta di mantenere i vantaggi acquisiti e di crearne dei nuovi. In particolare il Programma intende: – creare, anche attraverso la veicolazione del marchio Valtellina e alla presenza di grandi eventi sportivi di notevole rilevanza, un’immagine del territorio capace di attrarre persone, investimenti, idee e di incrementare la vocazione internazionale delle sue eccellenze; – aggregare attorno ai fattori di attrattività presenti sul territorio (presenza di prodotti eno-gastronomici tipici, a denominazione di origine e certificati che possono svolgere una funzione di traino per le altre componenti dell’economia territoriale) le diverse componenti dell’economia locale, definendo reti stabili di collaborazione; – creare le condizioni per una prospettiva di crescita stabile e sostenibile dell’economia locale, favorendo un’imprenditorialità diffusa e legata all’utilizzo consapevole ed adeguato delle risorse (sviluppo sostenibile).
Agenzia di stampa Lombardia Notizie

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews