Pompa: un nome una garanzia. Un vulcano di idee, capace di risolvere praticamente ogni problema.

Sto parlando di Alberto Quintavalla, detto Pompa – soprannome che ha ereditato da suo padre, che negli anni ’60 gestiva la “pompa” di benzina della Esso a Bormio, vicino all’incrocio dove ora c’è il semaforo – incontenibile ed eclettico personaggio e amico.

Bene, Pompa vive tra l’Antartide – dove passa ormai da oltre 10 anni i mesi invernali nell’ambito delle spedizioni scientifiche, con qualche remora da parte della moglie Cristina e dei figli Martino, Margherita e Caterina – e la sua officina di Bormio, che ha sostituito il distributore del padre.

Ma inventare strumenti per alpinisti e per il soccorso alpino, sistemare moto e biciclette, pilotare aerei, modificare motori destinati a funzionare ad altezze altrimenti impossibili… non gli basta! Così ha deciso, con un amico, di creare una nuova attività.

Con la genialità che lo contraddistingue ha trovato il modo di colmare una lacuna che, in effetti, creava non pochi problemi a residenti e turisti: la difficoltà di risolvere in tempi brevi (ma soprattutto certi) tutti i piccoli e grandi guai domestici che chiunque abbia una casa – quindi, fortunatamente, tutti – si trova spesso davanti. Dal tubo che perde all’interruttore che non va, dalla fognatura bloccata al nido di vespe sul balcone, dall’antenna caduta alla tapparella che non sale… basta chiamare Emergenza Casa ai numeri 348/80.67.068 o 348/60.83.251 e in poche ore un tecnico verrà da voi, valuterà il problema, vi sottoporrà un preventivo e vi dirà in quanto tempo verrà risolto.

Se accetterete il preventivo, entro i tempi stabiliti (garantito!!) arriveranno gli operai specializzati e sistemeranno il tutto!

Complimenti a Pompa (ma non ne ha bisogno!): l’uovo di Colombo, ancora una volta, è nelle sue mani!

Renato Fuchs

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews