Bando per il ripristino danni da eventi calamitosi

Sono previste misure di immediato sostegno a privati e attività produttive, contributi ai cittadini per il ripristino delle abitazioni principali, contributi alle imprese per il ripristino delle strutture sedi di attività economiche e produttive. Le domande di contributo possono essere presentate fino alle ore 16:30 di giovedì 13 giugno 2019.

Gli eccezionali eventi meteorologici del 27-30 ottobre 2018 hanno interessato anche il territorio della Lombardia, con forti raffiche di vento, frane ed esondazioni, che hanno determinato una grave situazione di pericolo per l’incolumità delle persone nonché danneggiamenti a infrastrutture ed edifici pubblici e privati.

Per far fronte alla situazione sono concessi contributi in ottemperanza a quanto disposto dall’Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 558 del 15 novembre 2018 e dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2019, secondo le modalità approvate con il decreto del Commissario delegato n. 6367 dell’8 maggio 2019 “Attuazione dell’Ordinanza Capo di Protezione Civile n. 558 del 2018 – modalità tecniche per la gestione delle domande di contributo per i danni subiti dalla popolazione e dalle attività economico produttive direttamente interessate dagli eventi calamitosi verificatisi nel territorio della Regione Lombardia nel periodo 27-30 ottobre 2018 e determinazioni in ordine a criteri e modalità di applicazione del regolamento n. 651/2014/UE nell’ambito dell’assegnazione di contributi assegnati alle attività economiche e produttive”.

Sono previste quattro tipologie di contributo, due per i privati cittadini e due per le attività economiche e produttive:

TIPOLOGIE DI CONTRIBUTO PER I PRIVATI

  • contributo per l’immediato sostegno alla popolazione secondo le modalità stabilite nell’Allegato C del decreto del Commissario delegato n. 6367 del 8 maggio 2019. Condizione per accedere è aver presentato al proprio Comune la Domanda di contributo di immediato sostegno alla popolazione – Mod. B
  • contributo per il ripristino delle strutture private adibite ad abitazione principale secondo le modalità di cui all’Allegato D del decreto del Commissario delegato n. 6367 del 8 maggio 2019

TIPOLOGIE DI CONTRIBUTO PER LE ATTIVITA’ ECONOMICHE E PRODUTTIVE

  • contributo per l’immediata ripresa dell’attività economica secondo le modalità stabilite nell’Allegato A del decreto del Commissario delegato n. 6367 del 8 maggio 2019. Condizione per accedere è aver presentato al proprio Comune la Domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive – Mod. C
  • contributo per il ripristino delle strutture sedi di attività economiche e produttive secondo le modalità di cui all’Allegato B del decreto del Commissario delegato n. 6367 del 8 maggio 2019

Non sono ammesse ai contributi le attività agricole.

Le istruttorie delle domande di contributo saranno svolte dai Comuni, a cui ci si può rivolgere per chiarimenti sulla propria richiesta.

Per tutte le informazioni utili alla presentazione delle domande di contributo si rimanda a quanto scritto dettagliatamente per ogni specifico contributo nei rispettivi Allegati A,B,C,D disponibili in formato PDF.

Ulteriori informazioni alla pagina www.regione.lombardia.it

Lombardia Notizie

Foto: Alberto Urbani

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews