FESTIVAL DI MUSICA CON CHITARRA

Il “Maggio Chitarristico 2019” organizzato dall’Associazione Musica Viva, torna con l’undicesima edizione, confermando la sua veste di Festival itinerante in provincia di Sondrio dando voce ad uno degli strumenti più popolari, la chitarra, e al suo vasto repertorio musicale.

Da qualche anno l’iniziativa ha trovato sedi ideali nel Salone d’Onore di Palazzo De Simoni a Bormio, nel Palazzo Malacrida  di Morbegno e da due anni nel rinnovato Auditorium “Leone Trabucchi” di Castione  Andevenno. Il festival è sostenuto da Credito Valtellinese, Fondazione Mattei, Comuni di Bormio, Morbegno e Castione Andevenno. Questo coinvolgimento, in forma di “rete musicale”, tra organismi pubblici e privati, oltre a decentrare gli spazi destinati all’ascolto dal vivo di musica colta, crea un progetto culturale trasversale stimolante e ambizioso, con l’obiettivo di far conoscere la chitarra e alcuni aspetti del suo repertorio, noti prevalentemente agli appassionati e agli specialisti del settore, ma in larga parte sconosciuti al grande pubblico e alla folta schiera di allievi di questo strumento.

Anche l’edizione di quest’anno è all’insegna di una multiformità di proposte permettendo alla chitarra di presentarsi sotto diversi aspetti musicali e d’organico. La kermesse ha inizio domenica 19 maggio alle ore 21.00  a Castione col duo chitarristico formato da Victor Valisena e Raffaele Putzolu, due giovani poco più che ventenni ma già con affermazioni in importanti concorsi internazionali; presenteranno un repertorio di musica originale per duo di chitarra del ‘900 con autori quali Bettinelli, Castelnuovo-Tedesco e Piazzolla; sabato 25 maggio a Morbegno alle 21.00 nello splendido scenario di Palazzo Malacrida si avrà il recital di uno dei più affermati chitarristi italiani, Enea Leone, con un programma assai accattivante dal titolo “viaggio alla scoperta della chitarra”, con musiche di Sor, Paganini, Morricone; il terzo e ultimo appuntamento si terrà a Bormio presso Palazzo De Simoni, sede del Museo Civico, venerdì 31 maggio alle 21.00 col Quartetto SE.GO.VI.O. formato da Salvatore Seminara chitarra, Stefano Gori flauto, Paolo Vignani fisarmonica, Gabriele Ognina clarinetto; il programma prevede un repertorio di adattamenti di musiche di Rota, Piovani, tratte da famosissime colonne sonore e le Quattro Stagioni di Piazzolla.

L’ingresso ai concerti è libero.

 

Ufficio Stampa
Associazione Alpi in Scena
Per lo Spettacolo dal Vivo in Provincia di Sondrio

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews