ECCO L’OTTAVA EDIZIONE DI SONDRIO STREET CLIMBING

E’ stata presentata ieri nel corso di una conferenza stampa nella Sala Consigliare del Comune l’ottava edizione di Sondrio Street Climbing, l’arrampicata tra i muri della città di Sondrio in programma sabato 13 aprile.

“Ogni manifestazione sportiva legata alla montagna non può che essere la benvenuto in una città alpina che ambisce ad una maggiore attrattività turistica – ha commentato l’assessore a Sport e Turismo, Michele Diasio -. Eventi come Sondrio Street Climbing ci aiutano indubbiamente in questo nostro obiettivo, perché ci permettono di far conoscere la nostra città”.

Il Comitato organizzatore è formato da Laura Gianesini, Camillo Della Vedova, Matteo Diasio, Silvia Della Marianna e  Paolo Camanni.

Il circuito per le vie cittadine prevede passaggi a Scarpatetti, via Dante, Beccaria, piazzetta Gualzetti, questi solo  alcuni degli obbiettivi. Al termine del circuito, semifinali e finali, maschile e femminile. La finale, come sempre, sarà sulla Torre Ligariana, 40 metri di roccia e cemento, simbolo dell’evento.

“Ci siamo spostati, per questa occasione, maggiormente verso la parte storica di Sondrio, parti  magari un po’ nascoste della città che, spesso, anche i sondriesi non conoscono” ha spiegato Silvia Della Marianna, rappresentante del Cai Giovani.

E quest’anno verrà anche organizzato un minicircuito da 10 blocchi per bambini under 12.

Al termine della manifestazione, in programma la cena aperta a tutti in piazza Garibaldi a base di pizzoccheri dell’Accademia del pizzocchero di Teglio.

Le iscrizioni sono già aperte e sono una sessantini iscritti, tra cui un gruppetto di sportivi provenienti dal Belgio. Si punta a quota 300 per superare il risultato dell’anno scorso, quando erano stati 280 i climber a Sondrio.  In caso di pioggia l’evento sarà  rimandato a sabato 27 aprile.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews