Robert Antonioli alza al cielo la Coppa del Mondo di Skialp

STRATOSFERICO ROBERT ANTONIOLI, la Coppa del Mondo è tua! Applausi a scena aperta per il fuoriclasse della Valfurva che, col secondo posto ottenuto nella Vertical di Madonna di Campiglio, ha coronato un’annata di altissimo livello con il successo matematico della sfera di cristallo più prestigiosa! Dopo essere stato beffato nella Sprint, arrivando secondo a soli 7 centesimi dallo spagnolo Cardona Coll, super Robert (il primo da sx nella foto insieme a Boscacci) ieri si è dovuto accontentare della piazza d’onore nella Vertical dietro allo scatenato svizzero Werner Marti, primo con 13″ di vantaggio. Terza piazza, a 22″ dal vincitore, per Michele Boscacci, compagno di team di Antonioli nel Centro Sportivo Esercito e suo grande amico, che, per la cronaca, aveva vinto l’anno scorso la Coppa del Mondo generale. Un passaggio di consegne tra amici. “Con questo secondo posto ho vinto la Coppa del Mondo generale e sono felicissimo per questo – dice Antonioli – anche se mi sarebbe piaciuto arrivare davanti a tutti sullo Spinale. Lo svizzero “corre” molto di più ed io ero senza fiato. Avevo tanta voglia di rivincita dopo la beffa al fotofinish nella sprint”.

In campo femminile, vittoria per la francese Mollaret Gachet davanti a Kreuzer e ad Alba De Silvestro. Ma grandissimo sesto posto assoluto di Giulia Murada (Cs Esercito) che ha vinto gara e coppetta di specialità tra le Under 23 (Espoir). Quarta, infine, Samantha Bertolina tra le Junior e quinto Daniele Corazza tra gli Junior.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews