Sport invernali ed eventi, ritrovo dello sci giovane a Gerola Alta, Valtellina

Giovani che sciano e abbracciano una idea fruibile e contemporanea della montagna vicino a casa, rendendo il territorio che li circonda un ambiente vivo, affine, nel quale fare esperienza e in cui trovare proposte e socialità.

C’è molta soddisfazione nel Comune di Gerola Alta, da parte del sindaco e della amministrazione comunale per la giornata conclusiva svoltasi domenica per i ragazzi che hanno preso parte questo inverno ai corsi di Enjoy school Valgerola scuola di sci operativa sulle piste del comprensorio Pescegallo.

Il sindaco di Gerola dal palco del polifunzionale locale, la grande struttura che ha ospitato la festa e le premiazioni dei 200 bambini e ragazzi allievi della scuola ha ricordato i motivi che hanno spinto il comune e l’Ecomuseo della Valgerola, centro di elaborazione e iniziative per destagionalizzare il turismo alpino, a stanziare fondi per agevolare la frequenza ai corsi dei ragazzi.

«Ci mancherebbe – ha affermato il sindaco Rosalba Acquistapace – che i nostri ragazzi non sapessero sciare e muoversi in ambiente, nel loro ambiente, in tutte le stagioni con disinvoltura, divertendosi. Lo sci fa parte della nostra realtà, della nostra cultura e siamo contenti che a guidare i maestri di sci di Enjoy school diretta da Luca Bettineschici siano dei giovani che si sono formati nella vecchia scuola di sci di Pescegallo e che oggi operano, vivono in Valle. Siamo anche felici che ragazzi di città, dei centri vicini – ha proseguito – inizino a frequentare la montagna da giovani. È un modo sano di vivere e fare esperienza. Noi come comune abbiamo lavorato duramente per non fare “appassire” i nostri paesi. Oggi Gerola Alta, la Valgerola sono stazioni alpine conosciute dappertutto, alle sagre arrivano decine di migliaia di persone, ai corsi, agli eventi, che avvicinano alle Alpi giovani di tutte le età la frequenza è sempre serrata.

Cologo l’occasione per ricordare – ha proseguito – che in Valgerolaa Rasura, c’è una primaria certificata Eco-Schoolil programma internazionale dedicato alle scuole che vogliono promuovere tutela e salvaguardia dell’ambiente, accrescendo la consapevolezza tra gli studenti sulle problematiche ambientali in modo concreto. È un tema attualeseguito dalla FEE, Foundation for Enviromental Education su invito della Conferenza delle Nazioni Unite per coinvolgere i giovani nella ricerca di soluzioni alle sfide su ambiente e consumo. A Rasura – ha precisato – operano insieme alla brave docenti animatori specializzati di Ecomuseo Valgerola. Invito famiglie e bambini delle città vicine, a frequentare questa scuola come prima scelta per il prossimo anno, si studia, si arriva a scuola con un pulmino gratuito, si può frequentare il tempo pieno e vivere fin da piccoli importanti esperienze eco abbinate al normale curriculum scolastico».

Ufficio stampa, Ecomuseo della Valgerola

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews