Valdidentro: numeri record per il bilancio di previsione 2019

Durante il Consiglio Comunale di Valdidentro dell’8 marzo scorso è stato approvato il bilancio di previsione per l’esercizio 2019 che chiude in pareggio a oltre 12,2 milioni di euro.

“A memoria non si ricorda un bilancio con queste cifre. Si tratta di un bilancio con numeri record”, spiega l’Assessore al Bilancio Matteo Dessì.

Sul fronte delle entrate la grossa novità è rappresentata dal finanziamento di Regione Lombardia, pari ad 1,4 milioni di euro, che serviranno per finanziare le  opere di messa in sicurezza del versante al di sopra dell’abitato di Sant’Antonio, oggetto di alcune colate detritiche negli anni scorsi. Oltre a questo importante contributo sono confermati gli altri finanziamenti, tra cui quello proveniente dal Fondo di Solidarietà  Comunale (quasi 2,3 milioni di euro) e quelli provenienti dalle Aree Interne (quasi 2,4 milioni di euro).

Oltre agli interventi di messa in sicurezza e finanziati dalle aree interne citati sopra, il piano delle opere pubbliche 2019 prevede una serie importante di lavori: il rifacimento dell’argine lungo l’alveo del fiume Rio Scianno (150.000 euro), la riqualificazione del tetto del Centro Civico di Semogo (50.000 euro), il primo lotto della messa in sicurezza del versante “Scala d’Oro” (oltre 100.000 euro) e il prolungamento del marciapiede Semogo-Folon iniziato a fine 2018.

A tutte queste opere si vanno poi a sommare gli interventi messi in campo sul finire del 2018 e finanziati grazie all’utilizzo di parte dell’avanzo di amministrazione. Tra questi val la pena di citare la riqualificazione energetica del campus scolastico, il rifacimento dei campi da calcio e tennis di Isolaccia, il lotto 2 presso le scuole elementari e il piano straordinario di asfaltature.

A livello di singole macroaree, sono stanziati quasi 1,7 milioni di euro per la manutenzione ambientale, circa 700.000 euro per il diritto allo studio e 400.000 per il settore sociale. In questa area rientrano tutti i contributi alle famiglie, incluso quello per i bambini dagli 0-3 anni confermato anche per il 2019.

Un bilancio importante, – sottolinea Dessì – dove si combinano progetti inseriti nel nostro programma elettorale ad altri interventi di completamento di attività già avviate o di funzionamento della macchina comunale. Non mancheranno le variazioni nel corso dell’anno, perché questo documento non deve essere visto come uno strumento rigido ma anzi, deve essere in grado di adattarsi costantemente alle esigenze che si manifestano giorno dopo giorno..”

 

 

Venti27 – Ufficio Stampa

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews