Sulla cima Malerba, in mezzo alla neve

Una bellissima gita di scialpinismo quella organizzata domenica 17 febbraio dal CAI Valfurva, alla ricerca di itinerari non sempre “battuti” e non sempre conosciuti. Così è per la cima Malerba, ai piedi della parete nord del monte Sobretta. Il meteo invoglia e anche le temperature si sono fatte più miti, cosicché la giornata è trascorsa in modo “super”! Dalla partenza in località Vedic di S. Caterina, si è attraversato il bosco fino a Plaghera, quindi una lunga traversata sotto al monte Sobretta per poi proseguire lungo valli e vallette fino alla meta finale, la cima Malerba.  Grazie alla giornata limpidissima è stato possibile ammirare tutto il gruppo dell’Ortles-Cevedale e le principali montagne dell’Alta Valtellina. Dopo esserci riempiti lo sguardo – e anche la pancia con un piccolo spuntino – ci siamo avventurati in discesa per i canali ripidi, ma sicuri, fino alle Baite di Sclanera, e poi ancora giù per il bosco fino a tornare alla “base” di vedic.

Domenica prossima ci sarà l’appuntamento con la gita scialpinistica in val di Tartano

 

Luciano Bertolina

CAI Valfurva

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews