Freeride in pista a Carosello 3000 con le “Powder slopes”

Si chiamano Powder Slopes e sono piste da sci che non vengono battute per un singolo giorno dopo ogni significativa nevicata. Si tratta di piste consigliate agli sciatori esperti (la loro difficoltà è descritta come “doppia nera”) ma che, rispetto alle aree di backcountry, hanno il vantaggio di essere delimitate dalla segnaletica e controllate dal personale di soccorso della ski-area. Le Powder Slopes possono essere evitate agevolmente dagli sciatori che vogliono sciare solo su piste battute.

Sabato 2 febbraio a non essere battuta è stata la pista Polvere. Più di due km di lunghezza, fino a 100 metri di larghezza e una serie di dossi e avvallamenti che la rendono una delle piste più interessanti e famose dell’intero comprensorio. La decisione di non fresare la Polvere è stata presa per consentire agli sciatori di godersi la powder all’interno di un’area sicura, prevenendo quindi il rischio dato dall’elevato pericolo valanghe che l’eccezionale nevicata ha inevitabilmente portato con sé.

– Finora avevamo lasciato in neve fresca piste secondarie del comprensorio, soprattutto all’interno di Val Federia, visto che la spettacolare cornice montana regala la sensazione di sciare in un contesto immacolato e selvaggio. – Dice Camillo Bertolini, direttore marketing di Carosello 3000 – Questa volta, considerato il pericolo valanghe molto elevato, abbiamo voluto fare ai freerider un regalo eccezionale, consentendo di divertirsi su 70 cm di neve fresca in modo sicuro utilizzando l’intera pista Polvere. Un’iniziativa che è stata  davvero apprezzata. Speriamo in futuro di riuscire a riproporla. –

Livigno è una località molto orientata al freeride e da anni si impegna affinché gli appassionati di sci fuori-pista possano praticare questa attività in modo consapevole, conoscendo la situazione della neve, i rischi e come affrontare le situazioni di pericolo. Ogni giorno viene pubblicato un bollettino valanghe territoriale, emesso dalla località e realizzato da Alpsolut, una start-up che studia in modo scientifico le precipitazioni e la stabilità della neve.

La presenza delle Powder Slopes, che rimangono tali per un solo giorno, viene comunicata attraverso i canali social di Carosello 3000 oppure attraverso il servizio di Powder Alert, una speciale newsletter dedicata ai freeriders, che in poche stagioni ha già raccolto più di 20.000 iscritti.

 

Beatrice Riva

Experience Manager

Carosello 3000 Livigno

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews