Una bella prestazione, nonostante la sconfitta

18/19 G.12 Sondrio-Rovato 3-17

Non basta la bella prestazione della Sertori per tornare a fare punti in classifica, anche questa Domenica al Cerri-Mari ad avere la meglio sono stati gli ospiti ma analogamente alla scorsa partita i biancazzurri hanno tutt’altro che sfigurato. Sebbene sia vero che Monferrato fosse la squadra nettamente avvantaggiata nello scontro, e con ben altre ambizioni di classifica rispetto ai sondriesi, la buona gara dei padroni di casa non soddisfa del tutto. In varie occasioni i valtellinesi hanno sprecato troppo e di conseguenza la casella delle mete fatte è restata in bianco.

Nella prima frazione le due squadre si sono fronteggiate a viso aperto, concedendosi quasi nulla a vicenda. Con i piemontesi più dinamici ed organizzati che gestivano il gioco, ed i valtellinesi che in difesa cedevano poco e cercavano di sfruttare gli episodi per contrattaccare. La prima marcatura è infatti arrivata a due minuti dal termine, con il pacchetto di mischia ospite che otteneva una meta tecnica dopo una serie di attacchi a ridosso dei cinque metri. Il secondo tempo si è svolto sulla falsariga del primo, con le due squadre più allungate e che di conseguenza si concedevano di più. Al 57° la franchigia piemontese ha messo il risultato in sicurezza con un calcio piazzato, alla quale però la Sertori ha replicato dopo pochi minuti con Marco Schenatti. La meta finale è arrivata al 70° con gli astigiani che riescono ad andare in meta grazie ad una giocata al piede sulla trequarti.

Ora due settimane di pausa, il prossimo incontro sarà il 17 Febbraio a Bergamo.

Nota a margine, per la prima volta dopo 17 anni c’è da segnalare l’assenza al campo Cerri-Mari di Paolo Valenti, noto giornalista sportivo locale, che per un piccolo problema di salute non ha potuto presenziare al match. A Paolo vanno i nostri auguri di pronta guarigione.

Formazione: Zampelli, Formolli, Alberti (70’ Sangyang), Marco Schenatti, Bombardieri, (78° Pettinato), Mazza, Luca Schenatti (42° Del Dosso), Volonté, Colombini, Rossi (70° Sole), Moretti (50° Piccolo), Giacobbi, Mantelli, Moroni (78° Okwarima), Ciapponi.

Marcatori: 38° meta tecnica Monferrato, 57° CP Monferrato, 65° CP Marco Schenatti, 70° meta Monferrato trasformata.

Risultati: Lumezzane Capoterra 55-26, Novara Lecco 16-24, Genova Piacenza 15-26, Sondrio Monferrato 3-17, Varese Bergamo non disputata, Milano Rovato 8 43.

Classifica: Lumezzane 52, Rovato 50, Monferrato 47, Piacenza 42, Bergamo 31, Varese 30, Capoterra 29, Lecco 27, Sondrio 14, Milano 12, Novara 7, Genova 6.

 

 

 

Pietro Ciapponi

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews