In uscita il nuovo singolo dei Castaways Roaming, formazione musicale della bassa valle

I CASTAWAYS ROAMING sono una formazione alternative / space rock / post grunge attiva dal 2012. Muovono i primi passi in Valtellina, suonando in piccoli club e festival della loro zona. Nel 2015 registrano il loro primo singolo “Langley”, accompagnato dal primo videoclip, e si lanciano in un tour estivo che li porta a esibirsi nel Nord Italia, al termine del quale giunge l’EP di debutto intitolato “The Middle End”.

I CASTAWAYS ROAMING sono Alessandro Iemoli (voce, basso), Santo Bianchini (chitarra, cori) e Simone Pozzi (batteria), arrivano dalla Valtellina e suonano alternative / space rock / post grunge. Il singolo attualmente in uscita è una canzone che “parla della rabbia che scaturisce dal non sentirsi ascoltati e dalla sensazione di isolamento che ne deriva, e di come questo sentimento ci contamina e si insinua dentro di noi auto-alimentandosi, logorandoci. Il rischio è quello di diventare esattamente quello che combattiamo: indifferenti e apatici. Quando nessuno sembra disposto a lanciarci un’àncora di salvataggio si può ripartire solo da sè stessi. Un viaggio nel proprio abisso personale, per ritrovarsi”.

L’idea del video è stata concepita insieme al regista Davide Pesca, director di film e corti horror, che ha saputo ricreare quelle ambientazioni cupe e introspettive che la band cercava per tradurre anche visivamente il messaggio del brano. Il videoclip è stato girato presso il Verve Club di Traona (SO) e nei boschi sopra Morbegno (SO), città di provenienza della band: un segno del forte legame che il terzetto mantiene con la vallata di origine. Un’anteprima del video può essere visionata al linf bit.ly/UnsolvedAnteprimaRockON

 

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews