Quando i risultati arrivano… al tempo giusto

ALESSANDRO SALINI anno 1998 atleta maturato nello Sci Club Bormio ha ottenuto il suo primo podio in Slalom nel Circuito Gran Premio Italia a Gressoney in una gara con tante presenze di nazionali straniere oltre alla giovanile italiana. Alessandro si era già messo in evidenza il giorno precedente nel Gigante con una strepitosa 1a manche ma non confermandosi a fine gara.

Oggi è partito con il pettorale 71: nella prima manche ha centrato l’inversione dei 30 e riconfermandosi nella seconda manche ha ottenuto uno strepitoso 16° posto assoluto e 2° posto nella classifica GPI.

Gli allenatori sono orgogliosi del risultato ottenuto dal loro atleta a conferma della filosofia del club che crede fermamente in una crescita graduale degli atleti che non devono seguire da piccoli “ gli allenamenti degli adulti ridotti e adattati”, correndo il rischio di esasperazioni, come spesso nello sport succede, di specializzazioni precoci e spesso di ritrovarsi con atleti “bruciati”. Alessandro Salini è l’esempio di un atleta che non vinceva da piccolo ma che è sempre cresciuto nel GRUPPO serenamente, avendo il tempo di maturare fisicamente, psicologicamente e tecnicamente di categoria in categoria. E’ la categoria Giovani (dai 16 anni in poi), dove obiettivamente il carico degli allenamenti e gli impegni agonistici sono maggiori, che nello sci alpino agli atleti ormai è richiesto di essere dei professionisti non prima.

L’esasperazione dai 6 ai 10 anni che in altre realtà spesso si vede è un approccio all’attività sportiva che il più delle volte ha l’unico scopo di raggiungere risultati rapidi, indipendentemente da ciò che può accadere nel futuro del ragazzo.

Per questo motivo lo Sci Club Bormio ci tiene a fare i complimenti ad Alessandro Salini che ha saputo tener duro quando atleti che sembravano più bravi di lui vincevano nelle categorie inferiori riuscendo a riscattarsi oggi con questo importante risultato fatto nella categoria e al momento dove ha veramente valore.

 

Marta

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews