TROFEO DELLE REGIONI A BASELGA

Sabato e domenica 5-6 gennaio 2018 la Bormio Ghiaccio ha partecipato al Trofeo delle Regioni, gara riservata alle categorie junior E e F che abbinava una prova di short track e una prova di pista lunga. Sabato mattina il gruppo, composto da 16 atleti e alcuni genitori alla guida dei furgoni US Bormiese, si è avviato verso Baselga, dove è arrivato verso le 13, giusto in tempo per il pranzo in hotel. Nemmeno il tempo di una siesta e subito i ragazzi sono scesi in pista per la prima prova, quella di short track, purtroppo funestata dall’infortunio occorso alla nostra “punta di diamante” Anna Cossi: durante la finale dei 500 mt la giovane pattinatrice è caduta e nell’incidente si è rotta la tibia e il perone. Un vero peccato per Annina, lanciatissima verso il podio… Tra i suoi compagni di squadra si sono fatti valere la piccola Caterina Canclini, che nonostante fosse l’unica della Bormio Ghiaccio iscritta alla categoria junior F Lady, si è imposta su bambine molto più alte di lei. Fra i maschietti si registrano un 5° posto di Diego Silvestri, alla sua prima trasferta di due giorni, e il 10° posto di Gioele Rini, anche lui sempre molto impegnato in gara. Nella categoria junior E Lady la finale è stata dominata dalla Bormio Ghiaccio, che ha schierato tre atlete su quattro: si aggiudica la gara Sabrina Canclini, in grande ripresa, seguita dalla grintosa Anna Occhi, che è stata perfetta in tutte le prove. Seguono Anna Cossi, 4^ nonostante la caduta, 7^ Nicole Bertolina, 8^ Giulia Occhi, 11^ Vanessa Pagnini, 13^ Nina Trabucchi, 15^ Serena Cola, 16^ Alice Bertolina, 25^ Sara Bottini, 28^ Rebecca Todesco. Fra i maschietti un prova maiuscola per Fabio Bracchi, che si è aggiudicato tutte le prove con grinta e determinazione, mentre Edoardo Colturi chiude 10° con un po’ di rimpianto, dal momento che nei quarti di finale è stato distratto da un fischio giunto dal pubblico sugli spalti e ha perso la possibilità di accedere alle semifinali. Oltre a questi risultati vanno ricordati i numerosi record personali sulla distanza dei 500 mt.

La serata si è chiusa con una bellissima festa in albergo, dove la befana è passata a trovare i nostri piccoli atleti. E dopo un ultimo controllo all’affilatura dei pattini… tutti a nanna!

La mattina seguente è stata la volta della pista lunga: grande entusiasmo da parte dei bambini, perché si tratta sempre di qualcosa di nuovo (a Bormio non esiste la pista lunga) e anche i più esperti che l’hanno già provata l’anno scorso si sono divertiti in quella che – nonostante si debba gareggiare in velocità sul ghiaccio – è una disciplina molto diversa dallo short track. Dopo il riscaldamento sono iniziate le gare: per gli junior F due distanze (100 mt e 300 mt), per gli junior E (100 mt e 500 mt). Risultati più che soddisfacenti da parte di tutti. Ottima Caterina Canclini, che ottiene il 1° posto nei 100 mt (mentre nei 300 mt. è stata un po’ penalizzata dal fatto che le avversarie erano tutte più alte di lei e con le gambe più lunghe); fra gli junior F Diego Silvestri è 7°, mentre Gioele Rini è dovuto rientrare in anticipo a Bormio e non ha potuto disputare la sua prova.

Sabrina Canclini è ancora 1^ nella categoria junior E Lady, seguita in terza posizione da 3^ Giulia Occhi, 9^ Nina Trabucchi, 10^ Nicole Bertolina, 11^ Vanessa Pagnini, 12^ Anna Occhi (squalificata nei 500 mt per un errore di cambio corsia), 17^ Rebecca Todesco. 22^ Sara Bottini, 23^ Serena Cola. Edoardo Colturi si riscatta con una bellissima prova nei 100 mt ed è 4°, Fabio Bracchi è 8°.

Questi i risultati assoluti:

Junior E femminile: 1^ Sabrina Canclini, 3^ Anna Occhi, 4^ Giulia Occhi, 9^ Nicole Bertolina, 10^ Anna Cossi, 12^ Nina Trabucchi,  13^ Vanessa Pagnini, 18^ Rebecca Todesco, 22^ Sara Bottini, 23^ Serena Cola, 30^ Alice Bertolina

Junior E maschile: 3° Fabio Bracchi, 6° Edoardo Colturi

Junior F femminile: 1° Caterina Canclini

Junior f maschile: 7° Diego Silvestri, 13° Gioele Rini

Società : 1^ Bormio Ghiaccio – 2^ Circolo Pattinatori Pinè – 3^ Sportivi Ghiaccio Trento, 4^ Sporting Club Pergine, 5^ Ritten Sport

Alle premiazioni tutti i bambini hanno ricevuto qualcosa, ma il ricordo più bello è stato sicuramente aver gareggiato insieme e aver contributo con i propri risultati a vincere il titolo per la società: la Bormio Ghiaccio è stata proclamata vittoriosa su tutte le altre! Un plauso a tutti per l’impegno messo in ogni prova e un grande grazie ai genitori che ci hanno seguito fino in Trentino. Per questi piccoli pattinatori si tratta di importanti occasioni per crescere sportivamente divertendosi con i loro amici. Facciamo un grosso augurio a Anna Cossi per la sua guarigione!

Prossimo appuntamento ii 12-13 gennaio 2019 a Bolzano per la terza prova di Coppa Italia.

 

 

Lele

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews