I parenti della Valcamonica in visita a Bormio

Approfittando delle festività natalizie alcuni miei parenti della Valcamonica sono venuti a trovarmi a Bormio, che solitamente si anima di eventi e manifestazioni in ogni frazione e comune. Ebbene, cosa fa solitamente un turista in vacanza? Si informa su quello che si può fare o visitare! Se non l’avete mai fatto, vi invito a mettervi nei panni di un turista qualsiasi e programmare due giorni di attività in Alta Valle. La prima cosa ovvia che tutti fanno è andare ai vari uffici turistici, ma se voi siete arrivati alle 20 di sera e volete programmare qualcosa per il giorno dopo…che fare? Si va sui siti o sulle pagine Facebook delle varie Pro Loco o APT. Provate, potreste avere delle sorprese.

Ma andiamo con ordine; vi descrivo i dubbi e le sorprese dei miei parenti camuni in vacanza a Bormio.

Se per caso digitate su Google “Valdidentro Proloco” il primo risultato è una pagina bianca sul portale turistico di Bormio, il secondo è il sito istituzionale del comune e restituisce “pagina non trovata” e il terzo è l’indirizzo corretto della pagina Facebook. Ecco, quest’ultima è decisamente ottima, fatta bene, con un elenco completo di eventi e di appuntamenti in calendario, davvero una vasta scelta. Qui sì che si trovano tante attività da fare! Ma perché – ci viene da pensare – non esiste una pagina dedicata alla Pro Loco Valdidentro? Perché sul sito istituzionale del comune, sotto la dicitura “Portale Turistico”, c’è una “pagina non trovata”? Mistero…

Con Valdisotto la musica cambia: digitando “Valdisotto Proloco” il primo risultato è proprio quello che cercavamo! Anche in questo caso il sito offre moltissime informazioni su attività presenti e future, ognuna con il suo collegamento dedicato, e poi – sempre gradito – un pdf che riassume gli eventi settimanali. Il secondo risultato di Google è il sito istituzionale del comune e qui si apre nuovamente la nota “pagina non trovata”… mah! Il terzo risultato ci restituisce la pagina Facebook della Pro Loco Valdisotto, dove effettivamente (nella sezione “Eventi”) si trovano gli eventi in programma, anche se l’elenco della pagina Facebook è meno completo rispetto all’elenco pubblicato sul sito; inoltre notiamo che sulla pagina Facebook gli eventi vengono preferibilmente pubblicati in singoli post separati, il che diventa forse un po’ laborioso quando si tratta di fare una ricerca di tutte le attività offerte…

Proviamo ora con Valfurva. Il primo risultato del nostro motore di ricerca tramite “Valfurva Proloco” è la pagina istituzionale del comune, con la consueta inspiegabile “pagina non trovata”. I risultati successivi sono quelli dell’ufficio turistico, dove le attività sono accorpate nelle due grandi sezioni “appuntamenti natalizi” e “appuntamenti invernali”, ciascuna con una locandina scaricabile, mentre per altre attività esiste un collegamento dedicato (attività per bambini, mercatini dell’artigianato e altre manifestazioni primaverili). E la pagina Facebook? Il risultato della ricerca la propone in 8a posizione e quando entriamo nella solita sezione “Eventi” restiamo sbalorditi: l’ultimo evento in calendario risale al 22 agosto…

Proseguiamo con Sondalo. La ricerca “Sondalo Proloco” ci restituisce immediatamente al primo posto il sito dell’APT Tria Lilia, molto bello a vedersi, ma…..gli eventi dove sono? Sotto la dicitura “Eventi” ci sono solo due notizie riguardanti un concorso di poesia e lo skipass gratuito per ragazzi. Proviamo con la pagina Facebook, ed effettivamente qualcosa c’è, solo che è un po’ pochino! La sezione “Eventi” latita, bisogna cercare tutti gli appuntamenti (che sono davvero tanti!) nelle singole locandine o nei singoli post pubblicati di volta in volta (un po’ come Valdisotto): metodo efficace solo se i post non si susseguono uno all’altro, altrimenti diventa dispersivo. E sul sito istituzionale? La pagina “Comune di Sondalo – Ufficio Turistico” si apre sulla viabilità e su una serie di informazioni che di turistico hanno ben poco…

Per ultimo affrontiamo Bormio. Il primo risultato che otteniamo con “Bormio Proloco” è effettivamente quello del sito turistico e sotto “Calendario Eventi” si può trovare un elenco vario di attività che riguardano tutto il territorio dell’Alta Valle.  Se il primo risultato del motore di ricerca è quello corretto, il secondo inspiegabilmente rimanda alla Proloco Valdidentro con la famosa pagina bianca e il terzo pare quasi un doppione del primo: “Bormio Info”, stesso colore e frasi simili, che lasciano quasi pensare a un secondo ufficio turistico. E la pagina Facebook? In questo caso per recuperarla bisogna digitare appositamente la parolina magica “Bormio Facebook”, altrimenti non ci si arriva immediatamente.

È chiaro che i criteri per arrivare diretti a un risultato sono molteplici (basta cambiare la dicitura “Proloco” con “Pro Loco” per modificare il risultato) e tante sono le variabili in essere. Ad ogni modo i miei parenti sono tornati in Valcamonica felici e contenti, non gli è mancato nulla e si sono divertiti come matti, anche se in certi casi si sono persi nei meandri delle varie pagine turistiche e per loro sarebbe stato molto più utile poter trovare tutto con un unico risultato, senza “saltabellare” da una pagina all’altra per mettere insieme tutte le offerte del territorio.

 

Anna

 

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews