Al ‘VILLAGGIO VALTELLINA’ grande visibilità dei prodotti di qualità del territorio e del pane di Segale 100% Valtellina.  In risalto il LANCIO DELLA STAGIONE INVERNALE

 

3 dicembre 2018 – Uno spazio ben organizzato e dalla grafica elegante, caratterizzato dalla presenza di una filiera di prelibatezze efficacemente strutturata (dai prodotti locali di qualità, alla loro commercializzazione e alla ristorazione) che va a integrare e a rafforzare la promozione dell’offerta turistica del nostro territorio. Sono questi i tratti distintivi del ‘Villaggio Valtellina’, una presenza che si sta facendo notare alla settima edizione de ‘L’Artigiano in Fiera’, in scena a Fiera di Milano Rho-Pero fino a domenica 9 dicembre. L’evento quest’anno conferma la sua popolarità con un grande numero visitatori, per la soddisfazione degli espositori partecipanti. Una consacrazione de ‘L’Artigiano in Fiera’ come manifestazione da vivere, momento di intrattenimento e occasione per mettere in risalto le destinazioni turistiche.

Tra le eccellenze agroalimentari di qualità del nostro territorio, spicca, come già avvenuto l’anno scorso, la presenza del PANE DI ‘SEGALE 100% VALTELLINA’ con uno stand dedicato e tanto di LABORATORIO DI PRODUZIONE, per mettere in evidenza l’alto valore (identitario, culturale, nutrizionale) intrinseco di questo prodotto e dare l’occasione al pubblico della fiera di assaporare, appena sfornate, le tipiche ciambelle realizzate con la segale prodotta in toto in Valtellina. Per valorizzare questo prodotto e, più in generale, l’intero ‘Villaggio Valtellina’ questa mattina ha avuto luogo un incontro con la stampa alla presenza della presidente dell’Unione del Commercio e del Turismo Loretta Credaro con il vicedirettore Maurizio Canova, la presidente dell’Associazione Mandamentale di Sondrio Manuela Giambelli, la presidente di Valtellina Turismo Barbara Zulian, Piero Ghisla e il presidente dell’Associazione Panificatori e Pasticceri della provincia di Sondrio Luigi Cao.

Grande risalto, dunque, per tutte le AZIENDE VALTELLINESI DI QUALITÀ presenti con i loro stand all’interno del ‘Villaggio Valtellina’, situato con i suoi circa 500 mq all’interno del Padiglione 6 della fiera: Alico Carni di Cosio Valtellino, Birrificio Legnone di Dubino, Birrificio Revertis di Caiolo, Gastroval di Albosaggia, Ideal Caffè di Berbenno in Valtellina, Melavì di Ponte in Valtellina, Valtfungo di Cosio Valtellino, Covaia di Ardenno (bresaole), Franchetti Frutta di Tresivio, Azienda agricola Il Mirtillo di Cosio Valtellino. Presente anche uno stand dedicato all’Accademia del Pizzocchero di Teglio con le scarrellatrici, impegnate nella dimostrazione pratica della lavorazione artigianale del pizzocchero. Visitando gli stand delle nostre aziende locali il numerosissimo pubblico può dunque soffermarsi ad apprezzare un campione rappresentativo delle le eccellenze agroalimentari della nostra provincia.

Accanto alle aziende, LO SPAZIO DI PROMOZIONE TURISTICA DI VALTELLINA TURISMO (in tutto oltre 50 mq). L’allestimento, dalla spiccata connotazione territoriale e dal forte impatto emozionale (tramite immagini ed elementi di arredo, con la funzione di far ‘immergere’ il visitatore direttamente nelle atmosfere della nostra realtà territoriale), rende subito riconoscibile e individuabile il ‘Villaggio Valtellina’, contrassegnato dai brand Valtellina e Inlombardia.

Forte anche quest’anno l’impegno di Valtellina Turismo nel promuovere il nostro territorio con la sua offerta turistica in tutte le sue declinazioni. Sono già numerosi i visitatori che in questi primi giorni della fiera hanno acquistato (a 30 euro cadauno) lo SKIPASS PROMOZIONALE UNITARIO presso lo stand di Valtellina Turismo: viene riproposto, infatti, il progetto voucher convertibile in skipass giornaliero valido per tutte le skiarea della nostra provincia (tranne Valgerola). Un’opportunità gradita soprattutto dai turisti di prossimità lombardi, importante bacino di riferimento per il nostro turismo.

Ricordiamo che i voucher saranno utilizzabili durante tutta la STAGIONE INVERNALE 2018/2019, escluso il periodo dal 22 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 compresi. Attraverso i materiali informativi, che vengono distribuiti al pubblico della fiera nello stand di Valtellina Turismo, viene incentivato l’interesse per la proposta turistica della nostra provincia, in tutti i suoi aspetti: dall’offerta invernale a quella estiva ai tour enogastronomici.

Come ormai tradizione, all’interno del nostro Villaggio è attivo un RISTORANTE VALTELLINESE, che anche nell’edizione 2018 è curato dal noto ristoratore Fabio Valli del Combolo di Teglio. Quest’anno sono oltre 290 i mq a disposizione del ristorante che, con l’ausilio dell’Accademia del Pizzocchero, permette ai visitatori di gustare le ricette della tradizione valtellinese realizzate con i prodotti del nostro territorio. Un’occasione che il pubblico non si sta facendo sfuggire, visto che anche in questa edizione il ristorante valtellinese viene letteralmente preso d’assalto.

«Siamo riconoscenti – dichiara la presidente di Valtellina Turismo Barbara Zulian – nei confronti di tutti i partner, dalle istituzioni alle rappresentanze economiche, che hanno reso di nuovo possibile la presenza del ‘Villaggio Valtellina’ a questa manifestazione, offrendo il loro sostegno anche economico. Un forte ringraziamento va, in particolare, a Regione Lombardia e Camera di Commercio di Sondrio, e all’Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio, che sta dando un contributo anche operativo». «Valorizzare il prodotto locale di qualità e vendere ‘un pezzo’ di territorio è una delle mission dell’Unione del Commercio e del Turismo – ha detto la presidente Loretta Credaro – e siamo felici di dare il nostro sostegno alla partecipazione del Villaggio Valtellina a questo importante evento».

 

Ufficio Stampa: Paola Gugiatti

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews