Bormio è pronta per la Coppa del Mondo con il sogno… Olimpiadi 2026

E’ ancora una volta un grande ed impegnativo inverno quello davanti alla Valtellina, una serie di eventi che valorizzano il lavoro e l’impegno che consolida una tradizione organizzativa che ha radici lontane. Stamane nella sala Melazzini dell’Amministrazione provinciale a Sondrio l’assessore della Regione Lombardia alla Montagna Massimo Sertori ed il presidente della Provincia Elio Moretti hanno presentato il calendario sportivo internazionale della provincia e gli eventi collaterali.

Fiore all’occhiello sarà ancora una volta la coppa del Mondo di sci alpino, la cui presentazione è stata introdotta dal Segretario Generale della FIsi Loretta Piroia, e che è in programma a Bormio il 28 dicembre con la discesa ed il giorno successivo con la novità del superG. Un biglietto da visita straordinario e di valore mondiale per tutta la valle lombarda  e la regione, considerando che le due gare non solo verranno trasmesse in diretta sulla Rai (la discesa su Raidue e Raisport e il superG su Raisport) ma anche in una trentina di altri Paesi. Un’importanza che è stata raccolta dagli amministratori locali. “Lo sport è il miglior modo per farci conoscere”, ha sottolineato il presidente della Provincia di Sondrio Elio Moretti. “ E Bormio è pronta”, ha assicurato il sindaco di Bormio Roberto Volpato.

La Regione Lombardia è il “socio forte” delle iniziative della Valtellina. “Siamo al fianco della Fisi perché crediamo in queste iniziative – ha detto l’assessore regionale allo sport Martina Cambiaghi – per aiutare lo sport ed il territorio”.
Ma è stato l’assessore alla Montagna della Regione Lombardia Massimo Sertori a rivelare il “secondo fine” dell’impegno lombardo non solo nella Coppa del Mondo ma in tutte le altre manifestazioni in programma nell’inverno valtellinese: “Sono il nostro miglior biglietto da visita per ambire ad avere in valle gare dell’Olimpiade invernale 2026. Aspiriamo ad avere discesa e superG. Ma la valle tutta, se a giugno verrà scelta la candidatura di Milano – Cortina avrà comunque dei benefici”. Ed ha specificato il sottosegretario regionale Antonio Rossi che sta lavorando duro per la candidatura a specificare: “Si deciderà a giugno, la Milano – Cortina è una candidatura forte che piace all’80 per cento del Cio. Lo sci alpino a Bormio piace alla Fis, da noi le gare maschile, quelle femminili a Cortina”.

Bormio intanto è in piena tabella di marcia per preparare al meglio la pista Stelvio. Sabato 1 dicembre le piste del comprensorio apriranno ai turisti.
Da oggi è pure attivo il sito internet della manifestazione: www.bormioskiworldcup.com
Vi ricordiamo che è possibile accreditarsi all’evento: fai l’accredito per le gare di Coppa del Mondo di Sci a Bormio

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews