Al via il bando WiFi4EU per hotspot wi-fi gratuiti nei luoghi pubblici

Riapre la procedura online per richiedere un buono del valore di 15.000 € per attivare hotspot gratuiti in luoghi pubblici (municipi, biblioteche, musei, parchi e piazze).

I Comuni interessati devono registrarsi online e dal 7 novembre ore 13 possono applicare.

Per la registrazione sono necessarie le seguenti informazioni:

– paese e tipo di organizzazione da registrare (comune o associazione)
– informazioni sul comune (nome del comune e indirizzo ufficiale, numero e codice postale)
– informazioni sul rappresentante legale
– informazioni sulla persona di contatto se diversa dal rappresentante legale

I comuni possono presentare domanda nella lingua di appartenenza.

La Commissione selezionerà i progetti in base all’ordine di ricevimento delle richieste. I primi 2.800 comuni che parteciperanno al bando riceveranno un buono WIFI4EU e a ogni Stato membro saranno garantiti almeno 15 buoni.

I buoni WiFi4EU coprono i costi delle attrezzature e delle installazioni degli hotspot Wi-Fi che soddisfano i requisiti definiti nella convenzione di sovvenzione firmata con i comuni selezionati. Questi ultimi sosterranno i costi della connettività, del funzionamento e della manutenzione delle apparecchiature per almeno 3 anni.

Nei prossimi due anni saranno pubblicati altri tre bandi WiFi4EU, circa uno ogni sei mesi.
Le reti finanziate da WiFi4EU saranno gratuite, senza pubblicità e senza raccolta di dati personali.
I finanziamenti saranno destinati a reti che non duplicano offerte preesistenti, private o pubbliche, di qualità analoga.

Per maggiori informazioni visita il sito WiFi4EU alla sezione delle FAQ e guarda il video.

Redazione Europe Direct Lombardia
​@ED_Lombardia

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews