Valdidentro: partiti i cantieri di “Via le Ponti” e della “Malga Alpisella”

Lunedì 1° ottobre sono iniziati i lavori di riqualificazione del tratto alto della Via le Ponti a Semogo, un intervento molto atteso che riguarda le opere di manutenzione della strada comunale nel tratto compreso tra la località “Tauleir” fino a San Carlo.

I lavori comprendono il rifacimento del fondo stradale, dei cordoli, delle canalette e delle barriere di protezione; sono inoltre compresi degli ampliamenti della sede stradale nei punti considerati più critici. Verrà infine posato un nuovo tappetino d’usura in asfalto.

Da pochi giorni hanno preso il via anche i lavori presso la “Malga Alpisella“.

In questa prima fase autunnale sono stati avviati gli interventi compatibili con le condizioni meteo; le prime realizzazioni riguardano infatti l’installazione di un impianto fotovoltaico e l’isolazione termica dei locali della malga.

Le restanti lavorazioni verranno completate a primavera 2019 e riguarderanno il rifacimento di prese, vasche e acquedotto a servizio degli stabili, la sistemazione della viabilità interna alla malga, una serie di interventi sulla strada di accesso (canalette, ripristino muretti ecc.) e il completamento della palizzata in “Val Petin” lungo la strada che conduce alla “Malga Trela”.

L’obiettivo è quello di riuscire a completare i lavori in tempo utile per poter avere la malga pronta per la prossima stagione estiva.

L’intervento ha un costo complessivo di circa 200 mila euro: 150 mila euro sono stati ottenuti tramite un bando europeo previsto dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (operazione n. 4.3.02 “salvaguardia e valorizzazione dei sistemi malghivi”) mentre i restanti 50 mila euro sono stati ottenuti attraverso l’attivazione dello “spazio finanziario“, che ha consentito di utilizzare parte dell’avanzo di amministrazione.

 

Venti27 – Ufficio Stampa

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews