LO PAN NER 2018 – Valtellina

La terza edizione della festa transfrontaliera “Lo Pan Ner — I Pani delle Alpi” si terrà il 13 e 14 ottobre 2018 in Lombardia e coinvolgerà principalmente i territori della Valcamonica e della Valtellina.

Si tratta di un evento diffuso al quale partecipano territori diversi accomunati, storicamente, dalla coltura della segale; un evento che nasce dalla volontà di valorizzare le colture agrarie originarie connesse alla dieta alpina e alle tradizioni gastronomiche che ne sono storicamente derivate.

Per le popolazioni di montagna la segale ha svolto, nei tempi passati, un ruolo fondamentale perché è stata alla base della loro alimentazione e della gestione del loro territorio. La riscoperta di questo cereale minore e della sua farina non è semplicemente un omaggio al passato ma anche uno degli aspetti di un percorso che – dopo decenni di vero e proprio oblio – sta portando nuove generazioni di agricoltori e produttori al recupero consapevole delle tradizioni e delle identità locali. Un ritorno ispirato a valori di sostenibilità ambientale, rispetto del territorio, valorizzazione dei saperi antichi e della dimensione artigianale.

La Festa Lo Pan Ner rende omaggio a tutto questo, coinvolgendo attivamente: le piccole realtà agricole che hanno scelto di recuperare la coltura della segale e di altri cereali minori quasi scomparsi; i piccoli produttori di farine antiche; i fornai che tengono viva la tradizione del pane nero, ancora molto amata in questi territori ed i privati che hanno acconsentito ad aprire i loro forni storici e quindi le loro case al pubblico.

Le macine a pietra di antichi mulini verranno messe in funzione per preparare la farina di segale, e i forni comunitari o privati verranno accesi per cuocere il pane nel corso delle due giornate di festa aperte a tutti.

La festa sarà un’occasione per scoprire come si produceva il pane e vedere gli strumenti che venivano utilizzati per la lavorazione della segale, presenti nei numerosi ecomusei e musei etnografici del territorio.

Il programma prevede, inoltre, diversi laboratori didattico–sensoriali, pensati per avvicinare bambini e ragazzi ai metodi della semina della segale e all’arte della panificazione, in un ideale passaggio di testimone delle tradizioni alle generazioni più giovani.

La festa de Lo Pan Ner – i Pani delle Alpi in Valtellina registra quest’anno nuove adesioni provenienti dal mondo agricolo e della solidarietà sociale.

La granella e la farina di segale necessarie per la molitura e la panificazione vengono fornite dall’Associazione per la coltura del grano saraceno e dei cereali alpini tradizionali di Teglio, così da promuovere e sostenere l’acquisto di segale dai produttori locali favorendo l’economia di territorio e di filiera.

La terza edizione della Festa del Pane Nero coinvolgerà 5 comuni in Valtellina con 6

forni e 3 mulini rimessi in funzione per l’occasione.

L’Associazione Panificatori della Valtellina sostiene la manifestazione e promuove per sabato 6 ottobre il pane di “Segale 100% Valtellina” che sarà disponibile presso 6 esercizi commerciali operanti nell’area compresa tra Morbegno e Tirano, dove sono previste le aperture dei forni e dei mulini storici il weekend successivo:

  • Panificio Al Prestinè, Piazza Basilica, 38 – Tirano
  • Panificio Spini, Via Vanoni 51, Morbegno
  • La Bottega del Pane, Via Garibaldi, 80 – Morbegno
  • Panificio Rigamonti, Via Gerone, 7/A Albosaggia
  • Panificio Bresesti, Via Nigola, 25 – Teglio Fraz. S. Giacomo
  • Panificio Cao, Via Cairoli, 17 – Ardenno

 

 

ERSAF Comunicazione

 

programma

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews