Inizio anno, il dirigente in visita a Livigno

Dopo il suono della prima campanella di ieri (12 settembre 2018) anche per i 23.700 studenti di Valtellina e Valchiavenna, e dopo la visita del dirigente dell’Ust Fabio Molinari alle scuole di Chiavenna, oggi (13 settembre 2018) la massima autorità scolastica in provincia di Sondrio è tornata a portare i suoi auguri di inizio anno fra i ragazzi. Il dirigente ha fatto tappa a Livigno, in Alta Valle, dove ha incontrato un nutrito gruppo di alunni e studenti dell’Istituto comprensivo “Luigi Credaro”, prima nel plesso di “Livigno Centro”, poi in quello di “Livigno San Rocco”.  A fare gli onori di casa il sindaco del Comune di Livigno, Damiano Bormolini, l’assessore alla Cultura e Istruzione, Romina Galli, e il dirigente dell’Istituto, Gianmaria Toffi.

Grande entusiasmo fra i ragazzi che hanno avuto l’occasione di sottoporre al dirigente diverse fra domande e curiosità. Alla mattinata ha preso parte anche Luigi Galli, il piccolo “campione dei numeri” reduce dal grande successo ottenuto alla finale nazionale dei Campionati di Giochi matematici di Parigi che ha portato la sua testimonianza dinnanzi ai compagni e agli insegnanti.

Nel pomeriggio Molinari ha poi preso parte alla prima riunione dello staff di presidenza dove ha annunciato ufficialmente la sua volontà di presenziare, possibilmente con cadenza mensile, all’interno dell’Istituto. «Ritengo sia importante per un territorio tanto bello quanto distante dal capoluogo poter contare sulla presenza constante di una figura di riferimento cui sottoporre direttamente le questioni da affrontare – ha dichiarato –. Quando potrò sarà dunque mia premura fare visita alle scuole e garantire la presenza settimanale di un delegato del mio Ufficio a Livigno. È importante che docenti, famiglie e studenti non si sentano penalizzati dalla loro lontananza rispetto alla sede dell’Ufficio scolastico di Sondrio».

 

Francesca Nera
Referente per le attività di comunicazione Ust Sondrio
Foto: Telemonteneve

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews