Il “Trofeo Giugni” ai nastri di partenza

Giunta alla 27^ edizione, la gara in programma come ogni anno a fine estate sulle alture di Albosaggia, torna a dare spettacolo sulle alture del paese la terza domenica di settembre.
L’evento rappresenta una delle primissime competizioni di corsa in montagna nate nello splendido ambiente valtellinese; per il 2018, la prova è Campionato Provinciale FIDAL per Assoluti e Master ed è anche 3^ prova del Campionato di Società di Corsa in Montagna.
Nata per onorare la memoria di Massimo Giugni, prematuramente scomparso e ricordato ancora oggi proprio in virtù della sua passione per lo sport, questa kermesse sportiva rimane un appuntamento immancabile non solo per i più forti della disciplina, ma anche per famiglie, amatori, dilettanti e atleti in erba. In primo piano, come ogni anno, la stretta sinergia fra la famiglia Giugni, rappresentata da Fausto Giugni, Polisportiva Albosaggia ASD e Comune di Albosaggia oltre a un grosso numero di volontari di tutte le associazioni del paese: fra gli altri Alpini, Protezione Civile e Croce Rossa.
La competizione gode del patrocinio di Provincia di Sondrio, BIM, e Comunità Montana Valtellina di Sondrio.

Ecco il programma in sintesi:
Venerdì 14 settembre h. 12.00: chiusura iscrizioni FIDAL sul portale federale.

Sabato 15 settembre
h. 12.00: chiusura iscrizione atleti non FIDAL sul sito della Polisportiva Albosaggia.

Domenica 16 settembre:
h. 8,15 ritrovo zona partenza per ritiro pettorali e accettazione ultime iscrizioni (fino
a 30 minuti prima della partenza e con un sovrapprezzo di € 5).
h. 9,45 partenza gara FIDAL; a seguire tutti gli altri.
h. 10,20 arrivo previsto del primo concorrente FIDAL al Castello Paribelli.

Le premiazioni si svolgeranno entro 30 minuti dall’arrivo dell’ultimo concorrente; a seguire festa in compagnia.
Infine, ma non da ultimo, non deludono nemmeno per il 2018 i gadget preparati per i concorrenti: bottiglia “Sassella Trofeo Massimo Giugni” per gli adulti, maglietta dell’evento per tutti gli altri iscritti.
A margine della presentazione del “Trofeo Massimo Giugni”, il Comune ha annunciato l’imminente lancio del progetto di alfabetizzazione motoria nelle scuole e l’ampliamento della palestra di arrampicata con un percorso di 14 metri dedicati al bouldering.

 

Claudio Bormolini

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews