IERI L’ENNESIMA BRUTTA GIORNATA PER PENDOLARI E TURISTI SULLE LINEE FERROVIARIE DI VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Come sempre ci risiamo! Ancora una giornata “no” per i viaggiatori Valtellinesi e Valchiavennaschi, oltre che per i turisti diretti nelle nostre valli, che hanno avuto la “malsana” idea di utilizzare la ferrovia. Il treno delle 12,20 da Milano,, il cui arrivo era previsto a Tirano per le 14,52, è stato cancellato e, conseguentemente, è stato soppresso il convoglio per Milano con partenza alle 15,08 da Tirano. Ma fin qui, purtroppo, nulla di nuovo! Siamo nell’ordinaria amministrazione! Infatti, capita spesso, anzi troppo spesso, che Trenord ricorra alla soppressione dei treni per varie ragioni, ma ciò che oggi ha scatenato l’indignazione di molti viaggiatori è stato il fatto che non siano stati attivati bus sostitutivi per contenere il disagio.

Ieri, alcuni di questi viaggiatori “appiedati” hanno manifestato alla CISL di Sondrio il disagio subito, non solo per non aver trovato i bus sostitutivi ma, anche, per non aver ricevuto alcuna informazione in proposito.

E’ imperdonabile che la soppressione di un treno a lunga percorrenza quale il Milano – Tirano, che presenta tempi lunghi di transito, non consenta l’attivazione dei bus sostitutivi, quantomeno nelle stazioni intermedie (Morbegno, Sondrio…..).

Ma per quanto ancora andrà avanti tale situazione?

Siamo all’indomani dell’annuncio da parte del Governatore regionale Attilio Fontana della proposta di revisione del sistema di trasporto ferroviario lombardo, e abbiamo il timore fondato che, finché non si affermerà una rivisitazione del sistema e i tempi non si prospettano brevi, saremo sempre in balia dei disservizi inaccettabili di Trenord. Disservizi che, forse, saranno maggiori di quelli subiti fino ad oggi. Immaginiamo, infatti, che Trenord, oramai in fase dismissiva, non presterà molta attenzione alla qualità del servizio e, dunque, i problemi si accentueranno.

Speriamo vivamente di non essere “profeti di sventura”, anche se accadimenti, quali quello odierno, ci portano a pensare male!

 

Il referente trasporti CISL

Michele fedele

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews