Tirano si riconferma “Città che legge”

Poco dopo la chiusura del “Maggio dei libri tiranese” arriva la comunicazione che la Città di Tirano è riconfermata “Città che legge” anche per il biennio 2018-2019. Una conferma avvenuta grazie al costante impegno dell’Amministrazione nella promozione della lettura e della cultura e di tutti i soggetti firmatari del Patto della Lettura che in città che hanno collaborato e sono stati promotori di tante iniziative.

Davvero molte sono state le attività messe in campo a Tirano: inviti ad autori e progetti di alternanza scuola-lavoro con gli anziani e in Biblioteca nella Scuola Superiore, progetti di letture ad alta voce nella Scuola Primaria in collaborazione con la Biblioteca, numerosi inviti ad autori nelle librerie e in Biblioteca, serate di letture partecipate, le rassegne “Universi femminili”, “Maggio dei libri” e “Il Cuore in Montagna” che hanno visto molti autori e autrici presenti e la collaborazione di molti soggetti anche esterni al Patto per la Lettura.

L’esperienza di “Città che legge” 2017 a livello nazionale ha registrato un’importante ed incoraggiante partecipazione da parte delle Amministrazioni comunali di tutta Italia alle attività di promozione della lettura. Sono 441 in tutto i Comuni ammessi al riconoscimento (158 nella fascia di 5001 a 15000 abitanti dove è presente Tirano) e sono così distribuiti per area geografica: n. 161 al nord, n. 115 al centro, n. 126 al sud e n. 39 nelle isole.

L’ammissione nella lista “Città che legge” consente al Comune di partecipare ai bandi per contributi economici, premi ed incentivi predisposti dal Centro per il libro e la lettura” spiega l’assessora alla Cultura Sonia Bombardieri “ma il vero valore di questo riconoscimento è di essere stato il propulsore di una notevole vitalità fra i tanti promotori culturali aderenti alla rete che ha permesso di offrire alla città molte nuove proposte culturali e ha risvegliato interesse in nuovi lettori e persone che finora non frequentavano la biblioteca. Dunque un risultato decisamente positivo per Tirano”.

L’Amministrazione ringrazia il personale della Biblioteca e tutti gli organismi che con il Comune di sono impegnati in questo percorso di crescita culturale: Istituto Comprensivo di Tirano, Istituto Istruzione Superiore Pinchetti, Fondazione Giardino d’Infanzia, Libreria Il Mosaico, Tiralistori, UniTre Tirano, Gruppo di lettura Ad Alta Voce, Onlus Insieme per l’oncologia Alta Valtellina, Al Cantino di Valerio Righini, Cooperativa San Michele.

 

Dott. Manuel Piardi

Ufficio Stampa

Comune di Tirano

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews