MEETING IN CANTO JUNIOR: PER L’ANTEPRIMA DI REZIA CANTAT 1100 ALUNNI DA TUTTA LA PROVINCIA DI SONDRIO

Addobbata, fiorita, vestita a festa e anche assolata, così si presenta Chiavenna a tre giorni dal fine settimana di Rezia Cantat, la prima carovana corale delle Alpi retiche, che riunirà 130 cori e quasi quattromila cantori in un evento che supera il confine italo-svizzero per riunire il meglio della coralità dei due paesi. Confermati programma e presenze rimane soltanto la variabilità delle condizioni meteo che non inciderà però sul regolare svolgimento della manifestazione, poiché i concerti previsti all’aperto in caso di improvvisi piovaschi saranno ospitati nel Teatro della Società Operaia, tranne quello conclusivo alle cascate dell’Acquafraggia che non subirà variazioni. A Chiavenna e a Piuro, le sedi di Rezia Cantat, gli oltre diecimila partecipanti attesi troveranno una calorosa accoglienza, servizi efficienti organizzati dagli enti pubblici e una rete di informazioni allestita a cura del Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna in collaborazione con il Consorzio turistico di Madesimo e Bregaglia Engadin Turismo.

La grande attesa è anche quella dei 1100 bambini e ragazzi delle scuole primaria e secondaria di primo grado di tutta la provincia di Sondrio che stanno vivendo ore febbrili in vista del debutto. Saranno loro, infatti, nell’ambito del Meeting In Canto Junior, ad anticipare di qualche ora l’inaugurazione ufficiale di Rezia Cantat nella mattinata di venerdì 8 giugno. Una tradizione, l’amore per il canto di montagna, che poggia le sue radici nel passato ma che è proiettata nel futuro grazie a un movimento giovanile che dimostra vivacità ed entusiasmo. I sei maestri della delegazione provinciale dell’Unione delle Società Corali Italiane, Luca Onetti, responsabile dell’evento, Davide MainettiOmar Iacomella, anche promotore di Rezia Cantat e sindaco di Piuro. Patrizia FabbriDavide Riva e Noemi Ciapponi, si alterneranno nella direzione dei cori di 14 scuole: Ardenno, Cataeggio, Villapinta, Sirta, Mello, Mese, Verceia, Novate Mezzola, Morbegno, Chiavenna, Bormio, Grosio, Sondalo e Mantello. In tre diverse sedi, la chiesa di Santa Maria, il chiostro dei Cappuccini e palazzo Salis, i cantori in erba si esibiranno, secondo un fitto programma, per circa un quarto d’ora ciascuno, una o due volte, tra le 10.20 e le 12.20. La rassegna avrà inizio con il benvenuto in musica dei piccoli coristi della Valchiavenna che alle 9.45, in piazzale Bertacchi, accoglieranno gli altri cori intonando l’Inno d’Italia e ‘A Chiavenna’.

Meeting In Canto Junior è il primo in ordine di tempo di una serie di eventi speciali che trasformeranno Chiavenna nella capitale del canto corale: 130 cori, 60 ore di musica tra canto libero, esibizioni davanti agli esperti e concerti di gala. La carovana corale delle Alpi retiche è promossa da Usci Sondrio e dall’Unione cantonale di canto grigione, sostenuta dai Comuni di Chiavenna e di Piuro, dalla Comunità Montana della Valchiavenna, dal Consorzio Bim, dalla Provincia di Sondrio e dalla Regione Lombardia e coordinata dal Consorzio turistico per la promozione della Valchiavenna.

Emanuela Zecca
Ufficio Stampa Rezia Cantat

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews