Paleografi senza pretese: un corso per conoscere l’Archivio di Bormio

Conoscere più da vicino l’archivio di Bormio e avere l’opportunità di provare a decifrare e trascrivere quanto contenuto nei suoi documenti. E’ questa la proposta di Paleografi senza pretese, il percorso, promosso dalla biblioteca di Bormio, aperto a tutti coloro che sono affascinati e incuriositi dalla storia della scrittura e dai documenti antichi ma non hanno alcuna esperienza a riguardo.

Al momento sono stati programmati due incontri, sufficienti a dare un assaggio di quanto posseduto dall’Archivio comunale e a fornire agli interessati la possibilità di cimentarsi nella trascrizione di un documento antico.

Giovedì 17 maggio, alle ore 21.00 presso la biblioteca di Bormio, saranno presentati l’Archivio, i suoi documenti e l’evoluzione della scrittura nel tempo.

Giovedì 7 giugno, sempre alle 21.00, sarà la volta della parte pratica; tutti i partecipanti avranno modo di mettersi alla prova cercando di decifrare e trascrivere un documento antico. Solo per questo secondo incontro è richiesta l’iscrizione.

Il corso, tenuto dall’archivista del Comune di Bormio Lorenza Fumagalli, intende far conoscere la ricchezza dell’Archivio di Bormio e la sua importanza per il territorio. A questi primi incontri potranno seguirne altri, utili alla formazione di figure in grado di affrontare in autonomia la trascrizione di documenti.

 

Sabina Colturi

 

 

paleografi senza pretese

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews