Una giornata storta per la Sertori

17/18 G.18 – Rugby Lecco – Sondrio Sertori (41-14)

 

Partita senza storia quella vista ieri al “Bione” di Lecco, con i padroni di casa che tengono in mano il pallino del gioco per la stragrande maggioranza del tempo e riescono a concretizzare quasi ogni occasione utile. Che la giornata non fosse ottima per la Sertori lo si è capito fin dai primi minuti, con i padroni di casa che al 20° del primo tempo si trovano già su un comodo 20 a 0. La reazione dei valtellinesi è arrivata al 30° con Marco Schenatti che conclude in meta una serie di attacchi a ridosso della difesa avversaria, gli ultimi 10 minuti della prima frazione sono un assedio biancoazzurro ma i troppi errori in fase di possesso non consentono di siglare la meta che avrebbe potuto riaprire la partita.

Le speranze di rimonta nel secondo tempo durano appena 3 minuti, con una palla in attacco per la Sertori che grazie ad un errore di maneggio consente ai cugini lariani di schiacciare la palla in mezzo ai pali. Lecco allunga con altre due mete e domina il gioco in tutte le fasi di gioco, ad accorciare il parziale è Ciapponi con una meta al 74°.

Dal punto di vista tecnico si sono mostrate tutte le lacune dei valtellinesi, incapaci di esprimere un gioco organico e con anche mischia chiusa e touche in profonda difficoltà. Da evidenziare però come la Sertori abbia messo in campo tre u18, il che fa ben sperare per il futuro, obbiettivo per la fine del campionato è quello di vincere i due scontri casalinghi con Bergamo e Piacenza.

Prossimo appuntamento sarà sul difficile campo della capolista Cus Milano.

 

Formazione: Di Clemente, Guizzardi (60° M. Testini), Zampelli, Antoniazzi (50° Alberti), Colli (58° Pettinato), L. Schenatti, M. Schenatti, Sole, Colombini, Volontè (45° Rossi), Giacobbi, Rastelli (67° Quadrio), Mantelli, F. Della Cristina (67° Ciapponi), Amonini (40° Azzalini).

Marcatori: 3° meta Lecco trasformata, 8° CP Lecco, 14° meta Lecco, 23° meta Lecco, 31° meta M. Schenatti trasformata M. Schenatti; 43° meta Lecco trasformata, 56° meta Lecco trasformata, 68° meta Lecco trasformata, 74° meta Ciapponi trasformata M. Schenatti.

Risultati: Lumezzane – Amatori Capoterra 38-35; Edilnol Biella Rugby – Cus Milano 21-28; Lecco – Sondrio 41-14; Amatori & Union Milano – Bergamo 25-21; Amatori Alghero – Piacenza 52-12; Monferrato – Amatori Novara 50-5.

Classifica: Cus Milano punti 75; Amatori Alghero 73; Edilnol Biella Rugby 72; Monferrato 71; Amatori Capoterra 53; Piacenza 46; Lumezzane 42; Lecco 34; Sondrio 29; Amatori & Union Milano 24; Amatori Novara 16; Bergamo 11.

 

 

Pietro Ciapponi

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews