In Valdidentro la Primavera è… CreaTtiva!

La primavera metereologica, oltre alla fioritura dei bucaneve, porta con sé nuove idee e nuove iniziative in Valdidentro.

La Pro Loco propone infatti una serie di appuntamenti gratuiti rivolti ai bambini della Scuola Primaria, con l’intento di arricchire l’offerta anche nei periodi cosiddetti di “morta stagione”.

Spazio quindi ai laboratori ludico–didattici: dall’arte, alla gastronomia, fino ad arrivare all’ecologia e alla biologia con “Primavera CreaTtiva”, un mix di attività creative rivolte ai bambini.

Gli appuntamenti verranno proposti in quattro diverse location, per poter valorizzare e avvicinarsi alle quattro frazioni del Comune.

Si comincia sabato 14 aprile alle ore 16.00, nella suggestiva cornice della Ferriera Corneliani di Premadio, con l’appuntamento dal titolo “Quando la fiaba prende vita”, un viaggio fra le pagine dei libri accompagnati dalla voce di Thomas Sosio e a seguire il laboratorio manuale con l’artista/restauratrice Angela Martinelli.

Si prosegue poi il 21 aprile, questa volta a Semogo, presso il Centro Sportivo, con un eco-viaggio alla scoperta degli animali e delle loro abitudini alimentari in compagnia della biologa Sabina Colturi; la relatrice chiuderà anche il ciclo di eventi sabato 19 maggio presso lo Ski Stadium Azzurri d’Italia, con un pomeriggio dedicato all’ecologia e al riciclo: piccoli gesti per aiutare il nostro pianeta.

Spazio poi al gusto, il 5 maggio, con lo Chef Aldo Rocca e il laboratorio di cucina “Pizza Pazza”, nel quale i bambini, partendo dagli ingredienti, saranno protagonisti di tutte le fasi della preparazione della pizza che avranno poi anche l’occasione di gustare. Si tratta dell’unico appuntamento a numero chiuso e soggetto a prenotazione obbligatoria presso la Pro Loco Valdidentro.

“Porre maggiore attenzione alla popolazione locale è tra gli obiettivi del nuovo Consiglio Direttivo della Pro Loco, insediatosi lo scorso novembre.” comunica il direttivo in una nota.

“Abbiamo voluto partire proprio dai più piccoli che in primavera, una volta conclusa la stagione dello sci, si ritrovano spesso ad essere più liberi ma con pochi stimoli. Riteniamo sia importante creare dei momenti nel quale possano stare insieme e imparare qualcosa di nuovo divertendosi. L’appoggio alle strutture di Valdidentro consentirà inoltre di poter tenere gli appuntamenti anche in caso di maltempo.”

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews