INTRODUZIONE ALLO SCI ALPINISMO E SICUREZZA

Domenica 11 febbraio il CAI Valfurva ha organizzato una giornata dedicata alla prevenzione e all’informazione per promuovere la pratica dello scialpinismo in sicurezza. Si tratta di momenti importanti che servono a spiegare alcune semplici ma fondamentali norme di comportamento da adottare quando ci si avventura in montagna, in situazioni di abbondanza di neve e pericolo valanghe. Sempre numerosi i partecipanti che si mobilitano a queste “lezioni”: salvare vite dipende anche da una corretta conoscenza! Base di partenza S. Caterina Valfurva: da qui il gruppo si avvia accompagnato dalle guide alpine Luigi Zen e Luca Salvadori, che durante il tragitto hanno risposto ad alcuni quesiti e spiegato in modo essenziale le linee-guida principali da tenere ben presenti in qualunque situazione di montagna. È stato affrontato anche l’utilizzo dell’ARTVA, l’apparecchio di ricerca sotto la neve, che ogni scialpinista dovrebbe portare con sé. Giunti all’alpe Ables è stata condotta un’esercitazione con artva, pala e sonda per mettere in pratica le indicazioni date ai partecipanti. Quindi, dopo un abbondante spuntino al sole, il gruppo si è diviso in due parti che hanno seguito percorsi di discesa diversi: l’uno lungo la via di salita, l’altro lungo i prati sino a Resamoga.

Il Presidente Luciano Bertolina non può che essere soddisfatto: “queste giornate sono fondamentali e non ci stancheremo mai di promuoverle, perché chiunque potrebbe trovarsi in situazioni di potenziale pericolo e dovrebbe sapere come affrontarle al meglio”.

 

Luciano

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews