57° Trofeo Alberto  Nicolodi a Baselga di Pinè

Come previsto dal calendario gare societario, la Bormio Ghiaccio ha partecipato, nel primo week end di febbraio, a Baselga di Pinè, alla 57^ edizione del Trofeo Alberto Nicolodi. Alla competizione è stata assegnata dal Guinness World Record la prestigiosa etichetta di manifestazione internazionale di pattinaggio veloce su ghiaccio più vecchia del mondo organizzata da un club ed è diventata, inoltre, l’evento sportivo più longevo del Trentino organizzato su due giornate di gara. La Bormio Ghiaccio si è presentata con un contingente di 21 atleti, compresi nelle categorie Junior D-E-F ma senza alcun atleta nel raggruppamento degli Junior B-C e quindi con rappresentanti in 6 categorie sul totale delle 10 partecipanti alla competizione.

Vista l’assenza nelle due categorie maggiori, dovuta anche al fatto che alcuni atleti saranno impegnati dall’8 all’11 febbraio nella sesta ed ultima prova di Star Class in Olanda, con l’intento anche di far maturare esperienza ai più giovani, la società ha dato ampio spazio ai più piccoli che si sono misurati anche con giovani atleti stranieri presenti in questa edizione con pattinatori di buon livello tecnico.

Altro aspetto positivo, in questa competizione, il fatto di dover gareggiare con atleti di pari categoria e non in categoria mista come purtroppo avviene ancora, attualmente, in Coppa Italia.

A testimonianza del livello di interesse e notorietà raggiunto dal Trofeo Nicolodi alcuni numeri: 12 nazioni partecipanti rappresentate da 30 società per un totale di 180 atleti provenienti da Repubblica Slovacca, Germania, Ungheria, Slovenia, Francia, Spagna, Filippine, Serbia, Belgio, Gran Bretagna, Olanda, Italia.

Per l’assegnazione del Trofeo, il risultato di ciascun atleta contribuisce al punteggio per la classifica di società coinvolgendo maggiormente tutti i partecipanti alla gara e rafforzando quindi lo spirito di squadra che costituisce elemento di forza per la crescita del gruppo anche in prospettiva futura.

Ottimi  i risultati ottenuti dai nostri atleti con 3 vittorie di categoria nella Junior D con Viola Simonini, nella Junior E con Sara Martinelli e nella Junior F con Giulia Occhi, 2 secondi posti rispettivamente nella Junior D maschile con Giacomo Pedrini e nella Junior E con Chiara Rodondi e 1 terzo nella Junior D maschile con Marco Comensoli per un totale di 6 posizioni da podio alle quali si aggiungono altri piazzamenti di rilievo nella parte alta della classifica che contribuiscono alla conquista, con buon margine, del Trofeo Alberto Nicolodi da parte della Bormio Ghiaccio con 235 punti. Al secondo posto la società padrona di casa del Circolo Pattinatori Pinè con 182 punti e al terzo la società lombarda dello Sport Evolution Skating con 133 punti.

Considerato che la presenza di nostri atleti era limitata alle categorie più giovani, il risultato ottenuto acquista ancora maggiore valenza a testimonianza di una continua crescita non solo quantitativa del gruppo ma anche qualitativa che fa ben sperare  per il futuro.

Un sentito ringraziamento a tutti gli atleti partecipanti e un grosso “in bocca al lupo” per i prossimi appuntamenti agonistici.

Per il dettaglio delle classifiche si rimanda al sito www.shorttrackonline.info

 

Adelio Antonioli

 

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews