LEVISSIMA PROMUOVE LA SWEET MOBILITY IN VALTELLINA

Salvaguardare l’ambiente e promuovere il benessere delle persone. E’ questa l’anima del progetto E-Bike realizzato da Levissima proprio nel luogo in cui ha la sua origine, ovvero lo stabilimento di Cepina in Valtellina. Cinque speciali biciclette elettriche e dieci stalli di ricarica sono stati messi a disposizione dei dipendenti per percorrere il tragitto casa-lavoro durante la settimana e nel week end per utilizzi privati. L’auspicio è quello di poter replicare questo progetto su scala più vasta per promuovere la “sweet mobility”, ovvero una mobilità che renda più dolce la qualità della vita delle persone e dell’ambiente.

“La possibilità di percorrere il tragitto casa-lavoro in bicicletta, permette in un luogo come Cepina e dintorni di respirare i profumi di montagna e di risvegliare il corpo e la mente per meglio affrontare la giornata lavorativa – commenta Ilaria Quarticelli, ‎Factory Quality Manager LevissimaAl contrario, durante il tragitto di rientro a casa si può scaricare lo stress accumulato al lavoro e allo stesso tempo svolgere un’attività sportiva leggera come uno sforzo non eccessivo grazie all’assistenza alla pedalata, modulabile in funzione delle proprie esigenze.”

Percorrere il tragitto che porta al lavoro in bicicletta, poter ammirare scorci sconosciuti ed entrare a pieno contatto con la natura del luogo che ci circonda, sono aspetti su cui Levissima ha voluto investire per rafforzare sempre di più il legame con il proprio territorio di appartenenza. Così come le persone si prendono cura dell’acqua garantendone la qualità dalla fonte alla tavola, allo stesso modo le E-bike si prendono cura di loro incoraggiando uno stile di vita più sano e un approccio al lavoro più sostenibile.

Non si tratta solo di un progetto che fornisce una semplice mezzo di trasporto alternativo all’automobile ma una vera e propria campagna che Levissima lancia proprio partendo dal territorio in cui nasce e di cui si prende cura. L’ obiettivo a lungo termine delle E-bike è quello di promuovere in tutta la comunità locale la “sweet mobility”, ovvero una filosofia che unisce forma fisica, benessere psico-fisico e protezione dell’ambiente dove al centro ci sono le persone.

Le E-Bike sono l’ultima di una serie di attività attuate da Levissima per rendere ogni processo industriale sempre più orientato verso la ricerca tecnologica e la sostenibilità, quali ad esempio: lo sviluppo di packaging innovativi, il monitoraggio scientifico e la cura dei ghiacciai da cui nasce, il trasporto dell’acqua minerale con mezzi alimentati a LNG e 11 volte meno inquinanti rispetto ai più moderni veicoli di movimentazione merci.

 

Alessandro Conte

eco-bike-zep

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews