La stagione teatrale a Tirano

 

Poche altre forme d’arte come il teatro sanno essere ricche di varietà di linguaggi. La stagione 2017-2018 di TiranoTeatro va in questa direzione spaziando dal teatro d’attore a quello in cui domina il movimento del corpo, da opere che intersecano musica e linguaggio visivo ad altre in cui il testo letterario è protagonista, dal monologo di grande bravura interpretativa all’opera dove la coralità è la cifra che ne definisce la bellezza.  Ogni spettacolo è un mondo nuovo che ci si rivela che noi spettatori e spettatrici dobbiamo avventurarci a scoprire per conoscere ogni volta un nuovo tassello di quel grande mosaico di storie e forme che è il Teatro.

Una stagione che porta a Tirano una prima assoluta e un’anteprima nazionale, con nomi celebri del panorama teatrale italiano e internazionale e grandi professionisti di lungo corso e un programma nel quale l’umorismo attraversa molti spettacoli, ma che non tralascia di aprire degli squarci nella riflessione sul nostro tempo e noi stessi.

Inaugura la stagione un “teatro che ti toglie il fiato con un nulla… che ti riempie l’anima fino alla commozione più grata” (Rodolfo di Gianmarco su Repubblica) con gli straordinari Enzo Vetrano e Stefano Randisi. Fa seguito Elisabetta Pozzi con un originale viaggio fra le mappe della storia in una performance ricca di poesia e musica con l’ensemble BossoConcept. Una “star” della scena teatrale, Paola Quattrini, è protagonista di un allestimento suggestivo curato dal versatile regista Stefano Artissunch che intreccia umorismo e riflessione sull’autenticità dei sentimenti.  A scatola chiusa, ma con alta garanzia di successo l’anteprima del nuovo spettacolo di Alessandro Bergonzoni, altro big del teatro dalla spiazzante comicità e poi divertimento fantasmagorico con la NoGravity Dance Company e il suo Comix, spettacolo ad effetto e d’effetti speciali, tra danza, gesto atletico e fantasia.

Per la sezione “Altri Sguardi” chiude la stagione Paola Bigatto, regista e attrice di grande sapienza attoriale con uno spettacolo dall’intensa drammaturgia su un tema eticamente forte.

La sezione “Teatro Incontri” anche quest’anno offre al pubblico l’opportunità di un incontro ravvicinato con i protagonisti di queste opere:  attori, attrici e registi che ci aiutano a comprendere i perché del teatro.

La stagione è promossa dal Comune di Tirano con l’organizzazione del Centro Teatrale Lariano e il contributo di Regione Lombardia per i Circuiti Teatrali Lombardi.

 

Informazioni, prevendita abbonamenti e prenotazione: Biblioteca Civica Arcari – Tirano  tel. 0342 702572 – biblioteca@comune.tirano.so.it dal martedì al sabato 9.00-12.00; 14.00-18.00

 

Dott. Manuel Piardi

Ufficio Stampa

Comune di Tirano

 

programma-teatro-tirano

 

comix1 comix-1

 

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews