Sondrio, vittoria a Mariano e ritorno in vetta

Un SONDRIO da sballo ha sbancato il banco a Mariano e, complice anche lo 0-0 dell’ex capolista NibionnOggiono in casa della Cisanese, si è ritrovato ora in testa da solo al girone B del campionato di Eccellenza. Altra prova solida del Sondrio di Luca Colombo che sul campo in sintetico di Mariano, dalle dimensioni ristrette sul quale è difficile proporre un certo tipo di gioco, ha superato meritatamente per 2-1 i padroni di casa riportandosi in testa, da solo, al campionato e dando un segnale forte a tutte le pretendenti al passaggio diretto di categoria. Il 2-1 finale sta stretto ad un Sondrio che, se vogliamo trovare il classico pelo nell’uovo, ha avuto il demerito di non chiudere la partita fallendo alcune occasioni per triplicare. Ma va benissimo così. Sondrio subito in vantaggio. Al 20′ palla di Fascendini per Pontiggia che ha saltato netto un avversario prima di venir steso da un difensore avversario intorno ai 20 metri. Bella punizione a girare sopra la barriera dello stesso Pontiggia che, aiutato dal portiere di casa apparso non irreprensibile nell’occasione, ha trovato il gol dell’1-0. Al 25′ però Balzo ha cincischiato al limite su una palla alta da rinviare in altro modo. Un avversario si è involato verso la porta e il terzino del Sondrio ha commesso fallo in area tirando leggermente la maglia. Rigore che Ababio ha trasformato senza problemi. Al 30′ però il Sondrio, privo dell’infortunato Di Cesare sostituito alla grande dal nuovo arrivato Nicola Botticini, è tornato avanti. Punizione dalla destra di Mirco Speziale e palla sul secondo palo per Zenga che si è coordinato alla grande facendo partire un sinistro al volo in diagonale che ha baciato il palo lontano finendo la sua corsa in rete. Grandissimo gol. Al 40′ Zenga ha liberato in area Pontiggia che per eccesso di altruismo al posto di battere a rete da buonissima posizione ha cercato l’assist al centro per Fascendini, anticipato da un avversario. Nel secondo tempo solo Sondrio. Al 14′ Pontiggia ha saltato il centrale avversario e ha dato indietro la palla per Fascendini che, solo e con la porta quasi spalancata, ha tirato malamente di destro mandando a lato. Al 18′ Pontiggia è andata via sulla sinistra, si è accentrato e ha scaricato un bel destro in diagonale respinto dal portiere del Mariano che si è poi ripetuto al 26′ su un colpo di testa di Zenga. Poi non è successo più nulla di importante col Sondrio che ha portato a casa una vittoria da… primato!

CLASSIFICA ECCELLENZA GIRONE B (7 Giornata): SONDRIO punti 17, NibionnOggiono 16, Cisanese e Verdello Intercomunale 13, Mapello 11, Caprino e Brugherio 10, Villa d’Almé Valbrembana 9, Mariano Calcio, AlbinoGandino, Vimercatese Oreno e Arcellasco 8, CasateseRogoredo 7, Trevigliese 6, Brianza Cernusco Merate 5, Luciano Manara 4.

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews