Regione Lombardia ha stanziato oltre 12 milioni di euro, nell’anno in corso, per Asst ValtLario

Ammonta a oltre 12 milioni di euro lo stanziamento complessivo di Regione Lombardia, per l’anno in corso (oltre 8 milioni nel maggio scorso, 4,5 milioni solo pochi giorni fa), nei confronti di Asst ValtLario, per interventi di edilizia sanitaria, di implementazione della rete delle cure territoriali, e di ammodernamento e potenziamento delle apparecchiature tecnologiche e dei sistemi informativi. Di questi, 7 milioni sono appannaggio della riqualificazione dei padiglioni dell’ospedale Morelli di Sondalo, dato che, alla prima tranche di assegnazione di 4 milioni del maggio scorso, si è aggiunta la tranche stanziata mercoledì scorso, e pari a 3 milioni.
Rispetto, ancora, allo stanziamento di mercoledì, di 4,5 milioni complessivi, questo prevede anche l’assegnazione di 430mila euro destinati alla realizzazione del PreSST (Presidio socio sanitario territoriale) di Menaggio, che troverà collocazione presso la palazzina di via Diaz, e che ospita diversi servizi fra cui Sert, Consultorio e Vaccinazioni, mentre altri 994mila euro sono appannaggio dei Sistemi Informativi Aziendali e destinati ad uniformare gli applicativi dei servizi e presidi ospedalieri e territoriali di Asst e alla messa a punto della gestione informatizzata del processo pre operatorio e chirurgico presso l’ospedale di Menaggio. Prevista e finanziata, al riguardo, anche l’informatizzazione delle centrali di sterilizzazione dei blocchi operatori chirurgici di tutta Asst ValtLario.
“Si tratta di un nuovo, importante, riconoscimento di risorse – dichiara Giusy Panizzoli, direttore generale di Asst ValtLario – capace di assicurare, fra l’altro, l’ulteriore sviluppo dei sistemi informativi aziendali, motore delle innovazioni e della crescita in efficienza di un’azienda così complessa, per articolazione territoriale e ospedaliera, come la nostra”.

 

Elisabetta Del Curto
Ufficio
 Stampa
Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) della Valtellina e dell’Alto Lario

Commenti

commenti

Riproduzione © riservata - AltaReziaNews